9 cose che fai oggi di cui ti pentirai fra cinque anni

Noi tutti dovremmo cominciare a vivere prima di diventare troppo vecchi. La paura è stupida. È così che nascono i rimpianti. (Marilyn Monroe)

Conduciamo uno stile di vita, forse, troppo frenetico; si corre per paura di non essere puntuali a lavoro, per essere primi alla banca, per fare quel piacere a cui non abbiamo saputo dire di no….

Ecco! Queste sono solo alcune delle condizioni che non ci consentono di essere consapevoli di quanto sia importante goderci il momento presente.

E il tempo per andare in palestra, per fare quella passeggiata nei boschi in bici o per prendere il caffè con un amico? Volevi fare un corso di meditazione: cosa è successo? Siamo troppo immersi in numerosi impegni e responsabilità ma ne siamo davvero consapevoli?

9 cose che fai oggi di cui ti pentirai in futuro

Quando si è troppo presi dalla vita frenetica, si finisce per perdere di vista le cose più importanti. Infatti, passiamo gran parte della nostra vita senza renderci conto che, col passare del tempo, abbiamo meno possibilità di rimediare agli errori.

Trova un equilibrio, qui e ora, che ti permetta di soddisfare le tue esigenze ed essere più felice. Così potrai guardare al futuro con entusiasmo e avanzare con la certezza che non avrai grossi rimpianti. Non è tutto perso: puoi ancora rimediare ma dipende solo da te! Puoi decidere da adesso di non pentirti in futuro di aver…

…di aver trascurato gli amici

Il tempo passa e di conseguenza si tende a rinviare tutte le cose che non sono urgenti. Come risultato, ti trovi intrappolato in un’infinità di attività superflue che non apportano nulla! Anzi, diventano un buco nero che assorbe tutto il tuo tempo. I primi a pagarne le conseguenze sono gli amici;  ti allontani man mano da loro; così la tua cerchia sociale si restringe sempre di più.

Sei ancora in tempo? Non trascurare le amicizie sincere e profonde, gli amici dell’infanzia e della gioventù, perché un giorno, quando avrai bisogno, ti guarderai intorno scoprendo che sei rimasto solo.

…Di essermi arreso nella relazione

Dopo la fase dell’innamoramento arriva quella del compromesso e del duro lavoro, che è proprio quando le persone tendono a gettare la spugna. Infatti, a quasi tutti noi è capitato di interrompere un rapporto con una persona importante e, nel corso del tempo, chiederci cosa sarebbe successo se non avessimo rinunciato così presto.

Sei ancora in tempo..se credi che la tua relazione merita, fai tutto il possibile prima di gettare la spugna e, cosa ancora più importante, vivila pienamente dato che in questo modo, se ad un certo punto sei costretto a interrompere il rapporto, non avrai nulla di cui rimproverarti. A volte non è solo nelle nostre mani il potere di far continuare un rapporto, in questo caso sono necessarie quattro mani. Ad ogni modo, starai meglio e sarai più soddisfattoc sapendo di aver fatto il possibile per salvarlo.

…di non aver gestito lo stress

Il ritmo di lavoro e i problemi familiari ti stanno soffocando! Tuttavia, inventi sempre delle scuse per non prestare attenzione a questi primi segnali di stress e continui a vivere sempre a tutta velocità. Presto o tardi lo stress ti presenterà il conto, perché è una vera e propria incubatrice di malattie.

Sei ancora in tempo….se non vuoi in futuro pentirti di non esserti fermato in tempo, è importante che impari a organizzarti. Non sovraccaricarti di progetti che non puoi realizzare. Almeno stacca di tanto in tanto così da poterti rilassare e ricaricare batterie.

…Di non aver preso certe decisioni per paura

La paura è l’emozione più paralizzante che esista, ma non puoi permettergli di dominare la tua vita al punto che arrivi a determinare le tue decisioni. Se la paura del rifiuto sociale, di non essere all’altezza, del rischio di sbagliare, sono i modelli a cui ti affidi per decidere, puoi essere sicuro che entro i prossimi 5 anni rimpiangerai quelle decisioni.

Sei ancora in tempo…. è arrivato il momento di vedere la paura in un altro modo. Come una sfida da affrontare per uscirne vittoriosi. Non devi lanciarti da un aereo senza paracadute, basta che tu sia in grado di connetterti con il tuo “io” più profondo e scoprire esattamente cosa desideri fare della tua vita, per trovare quelle cose che ti appassionano e per azzardarti a fare il possibile per realizzarle.

….di non aver espresso le mie vere emozioni alle persone a cui tengo

Noi crediamo che le persone che amiamo e stimiamo saranno sempre al nostro fianco, ma non è così. In realtà condividiamo solo una parte della nostra vita con loro e non sappiamo quando le nostre strade si separeranno.

Sei ancora in tempo…. esprimi i tuoi sentimenti, dì a loro quanto le stimi e ami. Queste parole rafforzano il rapporto ed evitano il rimpianto di non averle dette quando ne avevi l’opportunità. Di più spesso che puoi: ti amo, ti voglio bene, apprezzo quello che fai per me, sei una persona importante per me…

…Di aver lavorato troppo

Ci sono molte persone che non sanno differenziare tra vivere per lavorare e lavorare per vivere. Questi due elementi devono essere in armonia. Il lavoro è importante e può anche essere fonte di soddisfazione, quando si ama quello che si fa. Tuttavia, non dovrebbe diventare la tua ragion di vita, perché c’è molto di più da fare e godere intorno a te. Infatti, aver lavorato troppo, trascurando la famiglia e gli amici ma anche se stessi, è uno dei più grandi motivi di rimpianto delle persone che si trovano alla fine della loro vita.

Sei ancora in tempo….ovviamente non devi lasciare il lavoro, ma fare in modo che questo non assorba completamente la tua vita privata.

…Di essermi preoccupato troppo

Bobby McFerrin cantava “don’t worry, be happy“, sembra così banale, eppure è l’essenza della vita. Tra cinque anni, quasi sicuramente, non ricorderai il 90% delle preoccupazioni che oggi ti affliggono.

Sei ancora in tempo…non continuare a dar loro così tanto spazio! Riprenditi la tua vita.

…Di non essere stato grato per quello che avevo

Ci accorgiamo di quanto fossimo fortunati tutte le volte che perdiamo qualcosa: è inevitabile, a meno che… a meno che non iniziamo ad essere grati.

Sei ancora in tempo….Diceva Elizabeth Carter “Non essere felici significa non essere grati”. E allora, sii grato in questo preciso istante, per tutto ciò che hai. Di sicuro avrai  qualcosa di cui essere grato.

Di aver seguito uno stile di vita poco sano

Essere sedentari, sedersi sul divano davanti alla TV, mangiare la prima cosa che si ha a portata di mano, bere alcolici regolarmente e senza controllo e fumare, sono tutte abitudini che finiscono per presentare un conto salato al nostro organismo e ci fanno invecchiare precocemente togliendo qualità alla vita.

Sei ancora in tempo….inizia a prenderti cura del tuo corpo e della tua salute. I propositi hanno senso solo se si realizzano fin da subito, nel presente. In caso contrario, finiranno per divenire desideri falliti.

RICORDA…

la vita passa mentre stai facendo altri piani. Non rinviare a domani ciò che può renderti felice oggi. Ricorda sempre, è il presente ad essere importante. Fai tua questa frase di Mark Twain. Scrivila su un post-it e leggila tutte le mattine prima di iniziare a giornata  “Tra vent’anni sarai più dispiaciuto per le cose che non hai fatto che per quelle che hai fatto. Quindi sciogli gli ormeggi, naviga lontano dal porto sicuro. Cattura i venti dell’opportunità nelle tue vele. Esplora. Sogna. Scopri. (Mark Twain)

Se ti è piaciuto questo articolo puoi seguirci sulla Pagina Ufficiale di Psicoadvisor, sul mio account personale o nel nostro gruppo Dentro la Psiche. Puoi anche iscriverti alla nostra newsletter. Puoi leggere altri miei articoli cliccando su *questa pagina*.


© Copyright, www.psicoadvisor.com – Tutti i diritti riservati. Legge 633 del 22 Aprile 1941 e successive modifiche.


Dottoressa in psicologia, esperta e ricercatrice in psicoanalisi. Admin del sito

1 Commento a “9 cose che fai oggi di cui ti pentirai fra cinque anni”

  1. amelia miori

    Nov 15. 2017

    NON HO ALTRO DA DIRE… VI AMO.. buona vita

    Reply to this comment

Lascia un commento