Toccarsi i capelli: cosa si nasconde a livello psicologico

C’è da mettersi le mani nei capelli”….è senz’altro un’espressione molto comune! E’, però, altrettanto comune il gesto di toccarsi i capelli, una forma di interazione inconscia che permette all’esperto della comunicazione non verbale, di decodificare lo stato emotivo di chi è solito compiere questo gesto.

Toccarsi i capelli in continuazione, soprattutto quando si parla, nasconde dei significati ben precisi

Toccarsi i capelli, attorcigliarseli attorno alle dita, implica un’azione inconscia o meglio, una comunicazione non verbale del proprio stato d’animo. E’ bene però precisare che questo gesto può avere un significato molto differente (anche opposto) a seconda del contesto e dei gesti che accompagnano l’azione. Tendiamo a toccare, grattare o strappare i capelli per esprime vari stati d’animo: dalla perplessità all’imbarazzo, dall’interesse alla noia, dalla disperazione all’aggressività. Ad esempio toccarsi i capelli quando si parla può essere un segno di tensione, di interesse oppure semplicemente di noia.

In certi casi questo gesto può essere inquadrato come un disturbo. Detta anche Tricotillomania, per alcuni è un modo per sedare ansia arrivando a livelli anche di autolesionismo, come strapparsi le ciocche, dando col colpo violento una battuta d’arresto allo stato di tensione. A buon motivo è stata inserita tra i DOC (disturbo ossessivo-compulsivo).

Passare la Mano nei Capelli Come Segno di Interesse

Passare la mano nei capelli può essere un segno di interesse verso la persona che si ha di fronte o per l’argomento di cui si sta parlando soprattutto se il gesto è accompagnato da un sorriso o da altri segnali tipici che indicano piacere/interessamento ed apertura.

Passare la Mano nei Capelli come Segno di Noia o di Disagio

Questo gesto può assumere un significato “negativo” se la persona non manifesta alcun segno di interesse o apertura. Oppure se mostra dei segnali che sembrano indicare noia oppure una qualche forma di disagio. Magari, mentre si tocca i capelli, sta cercando di pensare a qualcosa d’altro di più piacevole, visto che la situazione attuale non le interessa un gran che.

Toccarsi i capelli può significare anche tensione e insicurezza

Spesso capita di toccarsi la testa e la chioma quando si è nervosi, non ci si sente all’altezza di una determinata situazione. Diventa allora una specie di tic con funzione di auto-rassicurazione. Toccarsi i capelli può essere quindi anche un sistema per tranquillizzarsi e auto-coccolarsi in un momento di particolare difficoltà emotiva.

Attorcigliare i capelli per nervosismo

Attorcigliarsi i capelli può essere un segnale che indica un certo nervosismo per la situazione attuale, magari perché in quel  istante non si sa bene cosa fare oppure come comportarsi. Oppure può essere solo noia. Immaginiamo ad esempio una ragazza con i capelli lunghi annoiata ad un bar mentre aspetta qualcuno, non ha nulla da fare ed allora passa il tempo ad attorcigliarsi i capelli.

Questo semplice gesto può anche essere visto come un modo per concentrale l’attenzione su se stessa e chiudersi dal mondo esterno, magari per pensare a qualcosa che le interessa più di quello che le accade intorno in quel momento.

Spostare i Capelli

Spostare i capelli, ad esempio in modo da scoprire il collo, può essere un gesto di seduzione da parte delle ragazze. Che mostrando il collo mostrano una zona considerata vulnerabile.

Sciogliere i Capelli

Cosa significa quando una ragazza si scioglie i capelli?

Sciogliere i capelli davanti un uomo può essere delle volte un gesto di seduzione, che indica un certo interesse verso un altra persona. Ma non è detto, anzi spesso non significa nulla perché  possiamo scioglierci i capelli per chi sa quante altre ragioni (ad esempio perché ci da solo fastidio l’elastico).

Allo stesso modo raccogliere i capelli può essere un gesto di chiusura, di voler interrompere la conversazione. Oppure (molto più spesso) non significare nulla di particolare.

Cosa  vuol dire portarsi una ciocca di capelli dietro un orecchio?

Capita sovente di vedere delle ragazze mettersi i capelli dietro le orecchie. Dal punto di vista del linguaggio del corpo, questo gesto può avere dei significati molto differenti a seconda del contesto.
Mettersi i capelli dietro le orecchie può essere sintomo di imbarazzo. Può esprimere un senso di disagio, la paura di fare una cattiva figura. Allo stesso tempo, però, può significare che siamo pronte all’ascolto, ricettive, pronte a prendere al volo qualsiasi occasione o cosa ci venga detta, dimostrando quindi un certo interesse.

 

MOSTRARE IL COLLO COME GESTO DI SEDUZIONE

Per alcuni spostare i capelli dietro le orecchie è un gesto di seduzione evidente. Portare i capelli dietro le orecchie equivale a mettere in mostra il collo, una zona del corpo “sensibile”  legata alla seduzione. Nonostante ciò, non si tratta sempre di un segnale di interesse, il tutto dipende da come viene fatto il gesto e da cosa sta accadendo in quel momento. Una ragazza che sposta i capelli mentre sorride felice con uno sguardo magnetico è indice di un minimo di interesse, se invece abbassa e distoglie lo sguardo non si tratta di un tentativo di corteggiamento

Nessun commento.

Lascia un commento