5 ragioni che ci rendono una donna completa

Le donne che hanno cambiato il mondo non hanno mai avuto bisogno di mostrare nulla, se non la loro intelligenza. Rita Levi Montalcini

Spesso noi donne ci sentiamo incomplete, come se ci mancasse qualcosa. Così colmiamo questo senso di vuoto instaurando relazioni sbagliate, focalizzandoci su certe piccole imperfezioni e carenze, che ce impediscono di sentirci persone complete. Quando ci sentiamo sole, andiamo alla disperata ricerca di un partner capace di colmare quei vuoti che nessuno c’ha saputo mai riempire; sentiamo il bisogno di ricevere molte attenzioni per sentirci davvero felici. Eppure quel senso di incompletezza è sempre lì ad aspettarci.

Cosa vuol dire essere una donna completa

Essere una donna completa vuol dire avere sicurezza nei propri mezzi, sentirsi realizzata e appagata senza dover fare affidamento su un’altra persona. Significa essere emotivamente indipendente e riuscire ad avere relazioni sane con le persone, senza adottare comportamenti di codipendenza.

5 buone ragioni per tornare a credere in noi stesse e sentirci davvero complete

E’ il momento di cambiare atteggiamento e considerare questi aspetti della nostra vita quotidiana da un altro punto di vista. Ciò che ci manca in realtà non può essere colmata con nessuna relazione, nessun impegno, ciò che ci manca è il modo di approcciarsi al mondo. Non sono gli altri a completarci, siamo già donne complete; non abbiamo bisogno degli altri che ci dicano come essere felici.

1. Le battaglie che abbiamo affrontato e gli insegnamenti che ne abbiamo ricavato

Siamo donne complete perché abbiamo già vissuto molte esperienze. Abbiamo attraversato momenti difficili e affrontato situazioni complesse e delicate, in cui abbiamo avuto modo di conoscere il lato migliore e quello peggiore della gente. Tutti i momenti che abbiamo vissuto costituiscono, nell’insieme, un insegnamento prezioso che ci sarà sempre utile. Anche le delusioni hanno qualcosa da insegnare, proprio come le epoche di intensa felicità.

Tutte le lotte che abbiamo portato avanti e i rispettivi momenti di pace e serenità formano i tasselli della nostra storia, quella stessa storia a cui dobbiamo imparare a dare il giusto valore perché è quella che racconta chi siamo oggi.

2. Non ci manca nulla che non possiamo trovare dentro di noi

Spesso, soprattutto da giovani, cerchiamo la felicità come se si trattasse di una creatura mitologica da scovare e catturare, ma non è così. La felicità risiede dentro di noi, ed è lì che dobbiamo cercarla. Le persone che passano tutto il tempo a lamentarsi di quello che manca loro, accumulano un gran vuoto nei loro cuori, una condizione, in cui è difficile riuscire a far nascere e coltivare la felicità.

Solo quando saremo in grado di capire che possiamo trovare dentro di noi cosa ci manca, riusciremo ad essere un po’ più felici. Se ci manca sicurezza, non cerchiamola negli altri: impariamo piuttosto a non avere paura. Se quello che ci manca è l’amore, impariamo a volerci più bene, perché l’amor proprio è il segreto della dignità, con cui è possibile costruire rapporti affettivi sani e felici.

3. Abbiamo imparato che vi sono cose che non sono importanti

L’aspetto migliore della maturità è rendersi finalmente conto che ci sono cose e persone per cui non vale la pena disperare, preoccuparsi o piangere. Anche questo, quindi, fa di noi donne complete, perché abbiamo imparato a dedicare tutte le nostre energie e passioni a ciò che davvero ci importa.
Nella vita di ognuna di noi dovrebbe arrivare quel momento in cui ci rendiamo finalmente conto che bisogna pensare un po’ di più a noi stesse e, soprattutto, che non c’è niente di male nel farlo: non significa di certo che pecchiamo di egoismo, tanto meno di superbia, stiamo solo proteggendo la nostra autostima.

4. Abbiamo imparato a non avere paura del futuro

Una donna completa e matura non teme il futuro perché ha imparato ad avere fiducia in se stessa, perché ha fatto della resilienza la sua arma migliore, perché le battaglie che ha affrontato sono state la sua migliore scuola ed è lì che ha imparato a tener testa a tutto ciò che il futuro le riserva. Anche noi abbiamo imparato ad accettare i cambiamenti e a trarne insegnamento, perché è il modo migliore per mettere da parte la paura.

Siamo consapevoli, inoltre, che la vita è fatta di cicli e che, per viverli a pieno con dignità e con serenità, non bisogna aggrapparsi a ciò che abbiamo perso o che ci siamo lasciate alle spalle. Se siamo state lasciate, siamo in grado di continuare la nostra vita a testa alta, sapendo che continueremo a conoscere persone che ci porteranno gioia e non tristezza. Sappiamo anche che, certe volte, abbiamo commesso degli errori e abbiamo fatto delle scelte che si sono rivelate poi sbagliate. Nonostante tutto, però, non ci pentiamo, perché sono proprio questi gli errori che ci hanno aperto gli occhi e ci hanno fatto capire quali sono i passi falsi da non commettere in futuro.

5. Non abbiamo bisogno che nessuno ci completi

Siamo già donne complete, donne che sanno godersi la compagnia di chi le circonda, della propria famiglia e dei propri amici. Siamo giunte ad un punto della nostra vita in cui sappiamo che, per offrire la parte migliore di noi agli altri, abbiamo bisogno di stare bene con noi stesse, poiché accumulare paure ed insicurezze non fa altro che complicare i nostri rapporti interpersonali.

Non abbiamo bisogno di un partner a tutti i costi per essere felici. Non siamo alla ricerca della nostra mezza mela: vogliamo mele intere, da mordere e gustare con maturità, sincerità e libertà. Siamo donne complete che sanno godersi ciò che hanno, senza per questo smettere di imparare ogni giorno dalle proprie esperienze, grazie all’intuito e ad una mentalità aperta capace di occuparsi di ogni cosa con empatia, rispetto e saggezza.

Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi essere aggiornato sugli argomenti che salvaguardano la tua crescita emotiva, puoi seguirmi sulla mia pagina di facebook “Psicoadvisor“, aggiungermi suFacebook

Vuoi commentare e condividere con noi le tue esperienze? Iscriviti al gruppo di Psicoadvisor “Dentro la psiche

Per ricevere ogni giorno i nuovi contenuti sulla tua posta elettronica, iscriviti alla news letter di Psicoadvisor: clicca qui per l’iscrizione


Dottoressa in psicologia, esperta e ricercatrice in psicoanalisi. Admin del sito

I commenti sono chiusi.