Stai vivendo una relazione completamente inadatta a te: 10 segnali per capirlo

È facile rimanere in una relazione anche quando nel profondo del tuo cuore sai che non durerà. All’inizio, guardi al di là dei difetti del tuo partner e dei limiti della relazione, con la speranza che le cose con il tempo cambieranno. Poi, quando hai trascorso anni con il tuo partner, potresti rimanerci perché ci stai bene o perché hai paura di rimanere di nuovo da solo.

Perché le storie finiscono?

A volte le storie, semplicemente, si esauriscono, come un vecchio vestito. Nessun grosso litigio, nessun tradimento, ma è irrimediabilmente finita. Spesso è molto difficile capire quando l’affetto diventa fraterno, quando le baruffe diventano astiose, quanto la tranquillità diventa noia. Ecco 10 segnali che indicano che ti trovi in un rapporto che non vale più il tuo tempo e le tue energie.

10 segnali che stai vivendo una relazione completamente inadatta a te

1. Ti stai accontentando del tuo Lui o della tua Lei

Ci sono molte cose nella vita di cui ti puoi accontentare: della destinazione delle vacanze di quest’anno , dell’automobile su cui hai messo una caparra, del tuo operatore telefonico. Ma assolutamente, al 100 per cento non puoi accontentarti della persona con cui scegli di trascorrere la tua vita. Se il tuo partner non ti soddisfa da un punto di vista intellettuale, emotivo o sessuale o se solo stai ammazzando il tempo con lui o con lei perché sei a tuo agio è un danno per entrambi.

“Sii onesto/a con te stesso/a. Se ti trovi in una relazione monotona perché temi di restare da solo/a o perché vuoi un anello e un bambino, fa’ un favore a entrambi, chiudete. Che senso ha accontentarsi quando potresti trovare di meglio?

2. Il tuo partner è il tuo critico più duro

Il tuo compagno dovrebbe essere il tuo amico del cuore, il tuo complice e il tuo più grande sostenitore tutto insieme. Se sei a corto di supporto morale o se pignoleria e critiche sono delle costanti nella relazione, è un segnale molto evidente che la relazione sta volgendo al termine.

Una cosa è sopportare dispetti giocosi, un’altra è quando gli scherzi sembrano sempre a tue spese e le critiche sono incessanti, persino in presenza di amici e famigliari. Questo è più simile al bullismo che a un gioco divertente; è un segnale che il tuo partner non ha a cuore il tuo interesse.

3. Non condividete il senso dell’umore

Alza gli occhi al cielo ogni volta che fai una battuta o ride in modo esagerato? Potrebbe non sembrare importante ma se il tuo partner non ride con te, è un problema. La vita è dura; avrai bisogno di qualcuno dalla tua parte che si darà da fare e manterrà l’atmosfera leggera quando accadrà un imprevisto.

Non è divertente avere accanto qualcuno che ha sempre un’espressione accigliata o prende tutto molto seriamente, soprattutto quando la vita ti riserva qualche colpo basso. Non devi stare con un mattacchione, ma con qualcuno con cui condividi un senso dell’umore simile.

4. Sei più innamorato/a dell’idea del tuo partner che della persona che è veramente

Quando sei innamorato/a, è facile ignorare qualche incompatibilità e fantasticare riguardo alla persona che lui o lei potrebbe diventare un giorno: “è vero, è un pantofolaio che preferisce stare incollato al pc piuttosto che viaggiare, ma forse un giorno mi starà dietro. Oppure non vuole figli ora ma magari qualche giorno cambierà idea”

Non cadere in questo tranello; sei sei più innamorato/a dell’idea del tuo partner che della persona che è veramente, hai bisogno di un confronto maggiore con la realtà. Non si può esagerare con l’ignorare le certe cose in una relazione, l’immaginazione è sempre meglio della realtà, per questo si chiama immaginazione. Tu però vivi nella realtà. Tempo presente.

5. Non ti sei inserito/a nella sua famiglia 

Non lascia presagire nulla di buono per il tuo futuro se hai conosciuto i suoi genitori e proprio non ti sono piaciuti. È persino peggio se il tuo partner continua a prendere le loro parti nelle discussioni e non sembra spalleggiarti.

Domandati: ha una famiglia di cui vuoi fare parte? Se la risposta è no, e il tuo partner non è in grado di stabilire dei confini con i suoi genitori, ti stai condannando a una vita di tristi cene di Natale e di conversazioni invadenti.

6. Ti domandi sempre perché il comportamento del tuo partner non rispecchia quello che dice

Sapere cosa fa il tuo partner in ta assenza non dovrebbe essere difficile. Se ti stai sempre preoccupando e domandando se ti mente o no, potresti anche  chiederti se la relazione vale la tua preoccupazione.

Contraddizioni tra il dire e il fare sono segnali comuni di una relazione problematica”. Chiediti: “sto dando retta alle parole che vorrei sentir dire?” “Ho paura di sentire la verità?” Non credi sia giusto osservare i fatti con maggiore obiettività?

7. I vostri obiettivi personali sono in disaccordo

Le migliori relazioni sono costruite su un forte senso di collaborazione: dal momento che siete una coppia, dovreste conoscere e credere profondamente nei sogni individuali dell’altro, e questi obiettivi di vita dovrebbero essere più o meno compatibili. Se iniziate ad essere in disaccordo in molti punti, potresti aver bisogno di fare un passo indietro.

8. Ti senti molto insicuro/a da quando hai intrapreso la relazione

La tua autostima in nessuna maniera dovrebbe essere legata all’opinione del tuo partner o alla tua situazione sentimentale; il tuo valore come persona deriva da chi sei. Ciò significa che se il tuo partner ti fa sentire non amato/a o insicuro/a di te stesso/a fino al punto di avere l’ansia, hai bisogno di affrontare la questione.

Stare con la persona sbagliata può aumentare la tua ansia e la tua insicurezza. Ricorda, solo la giusta relazione può non compromettere la tua fiducia in te stesso/a: ci sentiamo incoraggiati a combattere per dare il meglio di noi stessi perché siamo amati e accettati per quelli che siamo.

9. Stai pensando a qualcun altro

Se ti sta continuamente domandando se poteva andare meglio con il tuo ex o la tua ex, vipl dire che ti stai già guardando intorno.  I casi potrebbero essere due: non ti piace la persona con cui stai o forse hai bisogno di tempo per analizzare la tua insoddisfazione. Quando trovi le risposte, puoi lavorare sulla tua relazione o decidere di stare per conto tuo.

10. Vuoi cambiare per soddisfare il tuo partner

Non esiste coppia al mondo che ama ogni cosa dell’altra persona.  Ma se il tuo partner ti tratta come se tu fossi il suo progetto personale (per renderti a suo avviso alla sua altezza) ti trovi senza dubbio nella relazione sbagliata.

Quando il tuo partner ti fa sentire inadeguato/a o ti scredita quando fai una battuta o esprimi un’opinione non condivisa, vuol dire che non ha stima di te: se non puoi essere te stesso/a con il tuo partner e non vieni accettato/a per quello che sei, qual è il senso della relazione?

Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi essere aggiornato sugli argomenti che salvaguardano la tua crescita emotiva, puoi seguirmi sulla mia pagina di facebook “Psicoadvisor“, aggiungermi su Facebook

Vuoi commentare e condividere con noi le tue esperienze? Iscriviti al gruppo di Psicoadvisor “Dentro la psiche

Per ricevere ogni giorno i nuovi contenuti sulla tua posta elettronica, iscriviti alla news letter di Psicoadvisor: clicca qui per l’iscrizione


Dottoressa in psicologia, esperta e ricercatrice in psicoanalisi. Admin del sito

Nessun commento.

Lascia un commento