7 Caratteristiche delle persone con alta autostima

autostima

La vita offre parecchie sfide; spesso le situazioni che viviamo ci mettono a dura prova. Reagire agli eventi con determinazione e fiducia dei propri mezzi non è sempre facile; spesso abbiamo come la sensazione che i problemi ci sovrastino.

L’autostima è una forza interiore trainante

L’autostima è cruciale per sentirsi felici e realizzati. Essa influenza il nostro successo nella leadership;  come ci rapportiamo con il prossimo, come ci comportiamo nella vita familiare, con gli amici, a lavoro…

“Se una persona avanza in modo sicuro verso i propri sogni, e si sforza di vivere la vita che ha immaginato, si imbatterà in un successo altrimenti inaspettato.” Henry David Thoreau

La bassa autostima è una forza vampirizzante

Divora e distrugge tutto ciò che di bello possiamo avere e sognare: il nostro potenziale, i nostri talenti, sogni, relazioni… I complessi di inferiorità possono diventare uno stile di vita, e l’incapacità di amarsi può diventare convinzione di valere poco.

Vivere non significa solo esistere, ma essere e creare, saper godere e soffrire, e non dormire senza sognare

E’ allora che la bassa autostima inizia a diventare una vera e propria forma di auto-distruzione, che con il tempo guasta i rapporti, distrugge sogni ed aspirazioni e paralizza talenti e potenzialità, abituando la persona a credere di non avere gli strumenti adatti per vivere una vita all’altezza delle proprie aspettative.

7 caratteristiche delle persone con buona autostima

Ecco qui sette abitudini di persone estremamente sicure di sé da mettere in atto per aumentare il nostro livello di autostima ed essere piú a nostro agio con se stessi.

1. Accettano la responsabilità personale

Le persone che godono di una buna autostima accettano la responsabilità delle proprie vite, decisioni, e comportamenti. Ció significa che capiscono che quando tutto è stato detto e fatto, saranno responsabili delle scelte compiute e della vita che hanno condotto.

Comprendono di non poter avere sempre il controllo di ció che accade nella vita ma hanno il controllo delle proprie reazioni. Si assumono la responsabilità di come reagiscono alla vita.

2. Agiscono nonostante le proprie paure

Questo si chiama coraggio. Tutti abbiamo paure: paura di fallire, di non sentirsi all’altezza, di sentirsi stupidi. Fa parte della condizione umana. A tutti piace aver successo, no?  E’ lo spettro del fallimento che allontana molte persone dal vivere pienamente, dall’affermare la loro personale forza.

“Acquisirai forza, coraggio, e fiducia da ciascuna esperienza in cui davvero smetti di sembrare impaurito in faccia.”  Eleanor Roosevelt

Quelli con buona autostima non vedono l’ora di uscire dalla comfort-zone e spararsi la miglior cartuccia per qualcosa di nuovo, nonostante ansie o paure.

3. Tollerano il prossimo

Tutti perdiamo la pazienza con amici, famiglie, e persino sconosciuti prima o poi; è la natura umana. Ma le persone con buona autostima valorizzano gli altri; invece di allontanare le persone che hanno commesso qualche errore nei loro confronti, offrono supporto, feedback costruttivi. Ovviamente parliamo di errori, non di persone tossiche. Le persone sicure di sè sanno, infatti, distinguere bene chi va allontanato e a chi dare una seconda possibilità.

4. Mostrano consenso e considerazione per gli altri

Le persone sicure di sé non si prendono tutto il merito. Lo condividono volontariamente. Riconoscono che raramente qualcosa di positivo accade soltanto se basato sullo sforzo di una sola persona. Apprezzano chi spesso sta dietro la scena.

5. Vanno fieri di un bel lavoro svolto e accettano il riconoscimento

Ció non significa che quelli sicuri di sé siano vanagloriosi; difatto, millantare è un chiaro segnale di mancanza di fiducia. Significa che accettano il riconoscimento e l’approvazione per un buon lavoro svolto, uno sforzo compiuto, e un successo guadagnato. Dicono “grazie” in modo sentito e sincero.

6. Si pongono obiettivi

Chi ha una buona autostima capisce che la vita è un lavoro in corso e che le opportunità abbondano per il successo e l’auto-realizzazione. Non si spaventa di fissare obiettivi, fare piani e percorrere i passi per raggiungerli. Comprende inoltre che ci saranno sfide e capitomboli, e che serviranno aggiustamenti. Si ri-valuterà costantemente e migliorerà per arrivare dove vuole.

7. Non si spaventano di credere in qualcosa

Essi capiscono che i valori sono testati in ogni momento della vita, ma pongono i propri ideali al di sopra dei bisogni per essere apprezzati da tutti. Di certo, è bello essere apprezzato da chiunque, ma la realtà è che essere coerenti con le nostre idee e valori non è sempre una scelta popolare.

Cosa possiamo fare per rafforzare l’autostima?


Questi sono i maggiori indicatori ravvisabili in uno stato di autostima Bassa, un malessere che può essere assolutamente curato e risolto. Ecco una piccola lista di consigli:

  • Ponetevi obiettivi realistici
  • Siate coscienti dei vostri limiti
  • Apprezzate le vostre qualità
  • Trattatevi con affetto e siate positivi
  • Fate critiche costruttive
  • Regalatevi tempo libero
  • Cercate di essere assertivi
  • Fate esercizio fisico
  • Non paragonatevi agli altri

Potremmo aggiungere altri consigli, ma già questi sono piccoli passi che possono fare una grande differenza. Avere fiducia in se stessi non è sempre facile, ma non è mai impossibile. È anche importante poter condividere le nostre emozioni, i problemi, con i familiari o con un amico.

Troppo spesso ci convinciamo di poter affrontare tutto da soli oppure che non sia opportuno amareggiare gli altri con i nostri problemi. Invece, parlare, a volte, ci fa trovare una soluzione più velocemente.

Se ti è piaciuto questo articolo puoi seguirci sulla Pagina Ufficiale di Psicoadvisor, sul mio account personale o nel nostro gruppo Dentro la Psiche. Puoi anche iscriverti alla nostra newsletter. Puoi leggere altri miei articoli cliccando su *questa pagina*.


Dottoressa in psicologia, esperta e ricercatrice in psicoanalisi. Admin del sito

I commenti sono chiusi.