Caratteristiche di una famiglia sana

E’ vero, la famiglia del Mulino Bianco non esiste ma c’è una bella differenza tra una famiglia disfunzionale e una famiglia dove i componenti cooperano per il benessere reciproco.

La famiglia rappresenta le nostre origini, incide fortemente sulla nostra personalità e addirittura sulla nostra vita amorosa.

C’è chi ha avuto la fortuna di crescere in una famiglia caratterizzata dall’amore e dal rispetto reciproco e questo articolo nasce per dire grazie a tutte le mamme e i papà che hanno reso possibile questo “miracolo.

Quale ringraziamento migliore se non quello in cui si possono decantare le doti di una famiglia sana e amorevole? 

Caratteristiche di una famiglia amorevole

L’elenco che sto per farti non è affatto “scientifico”, non arriva da nessun manuale ma nasce da considerazioni personali che chi è cresciuto in una famiglia piena d’amore, sicuramente condividerà!

E’ RISPETTOSA

Il rispetto è il Santo Graal di una famiglia amorevole. Tutti i componenti di una famiglia sana e amorevole si comportano in modo rispettoso gli uni con gli altri. Il rispetto diventa il legame che unisce, in parallelo con l’amore. 

“La forza di una famiglia, come la forza di una potente armata, si basa sul rispetto reciproco.”

E’ UN POSTO SICURO

Una famiglia amorevole diventa un luogo dove sentirsi al sicuro. Se con i tuoi familiari ti senti a tuo agio, libero/a di esprimere le tue opinioni, i tuoi pensieri, sogni e desideri, allora sai cosa significa crescere in un ambiente sicuro.

NON MANCA LA PRIVACY

La privacy cammina di pari passo con il rispetto. In una famiglia funzionale esistono dei sani confini individuali.

E’ RESILIENTE

Se nella famiglia c’è amore, rispetto e sicurezza emotiva… non significa che non ci siano problemi o conflitti. E’ il modo di affrontare i problemi che fa la differenza! Una famiglia vincente resiste allo stress e affronta le difficoltà con resilienza.

SI PUO’ CHIEDERE SCUSA

Come premesso, una famiglia amorevole e funzionale, non è perfetta! Nonostante i tanti pregi elencati fino a ora, sbagliare è umano e gli errori fanno parte della quotidianità. E’ qui che entra in gioco la capacità di chiedere scusa.

E’ molto bello avere discussioni, litigare, per poi raggiungere una soluzione che possa soddisfare tutti… ma diciamoci la verità, la maggior parte delle volte non funziona proprio così. A volte diciamo delle cose che possono ferire l’altro… ecco perché si può chiedere scusa e ricevere un sincero perdono! 

SI PUO’ SCHERZARE

Prendersi in giro va bene, ma solo quando le battute non urtano la sensibilità dell’altro. Qui scatta di nuovo il principio del rispetto. In una famiglia funzionale, si può scherzare in modo genuino. Le offese non vanno celate con il sarcasmo e le “battute giocose” sono solo un mezzo per ridere, non per denigrarsi.

CAMBIA E CRESCE

Questa è una caratteristica difficile da trovare perché in sé, è difficile staccarsi dalla nostalgia dell’infanzia, staccarsi da quello che era il nido che ospitava dei piccoli pulcini… pulcini che ormai sanno volare benissimo anche da soli.

Se, da piccolo, eri stato etichettato come “quello timido”, da grande, la famiglia dovrà riconoscere e accettare la tua crescita. Le differenze individuali sono accettate dai membri della famiglia così come sono accettati i cambiamenti e la crescita.

I GENITORI SONO GENITORI

Gli adulti sono al centro della famiglia, sono i “componenti in carica” e dovrebbero portare i componenti della famiglia a viaggiare nella stessa direzione o quanto meno in direzioni non completamente opposte tra loro. I genitori per quanto amichevoli possano essere, non fanno gli amici perché si assumono grandi responsabilità.

CONDIVIDE MOMENTI INSIEME

E’ così difficile oggi… incontrarsi a pranzo, a cena o in qualsiasi altro momento della vita. Il concetto di famiglia si rafforza trascorrendo tempo insieme…. anche se in sottofondo c’è la TV! 🙂

SEGUE LA “REGOLA D’ORO”

La regola d’oro è alla base di tutto. “Tratta il prossimo come vorresti essere trattato”. E’ un evergreen che non muore mai, neanche in famiglia!

INCORAGGIA A COOPERARE

Fratelli e sorelle hanno un rapporto unico, “di sangue”. E’ un vero peccato quando i comportamenti non alimentano questo legame biologico. Dovrebbero essere i genitori a incoraggiare un incontro sano e cooperativo tra i componenti più giovani della famiglia. In una nucleo funzionale, fratelli e sorelle si sentono responsabilizzati del loro legame e possono cooperare per risolvere insieme i loro problemi.

NON ESISTONO SENSI DI COLPA

La reciprocità è un dono e non un imposizione. Lo scambio, il cooperare… sono atteggiamenti sinergici che nascono per il benessere reciproco di ogni singolo componente e non come forzatura legata a sensi di colpa, obblighi morali o imposizioni.

“La vita di famiglia perde ogni libertà e bellezza quando si fonda sul principio dell’io ti do e tu mi dai.”


Se ti è piaciuto questo articolo puoi seguirci su Facebook:
sulla Pagina Ufficiale di Psicoadvisor, sul mio account personale o nel nostro gruppo Dentro la PsichePuoi anche iscriverti alla nostra newsletterPuoi leggere altri miei articoli cliccando su *questa pagina*.

© Copyright, www.psicoadvisor.com – Tutti i diritti riservati. Qualsiasi riproduzione, anche parziale, senza autorizzazione scritta è vietata. Legge 633 del 22 Aprile 1941 e successive modifiche.


Anna De Simone, life coach, scrittrice e admin di psicoadvisor.com

1 Commento a “Caratteristiche di una famiglia sana”

  1. Maria Rosaria

    Ott 18. 2017

    Molto interessante ma vorrei saperne di più!

    Reply to this comment

Lascia un commento