8 caratteristiche del partner che ha smesso di amare

Le storie d’amore possono finire. Poco male quando la cosa succede da entrambe le parti e ci si lascia di comune accordo. Quando invece un partner smette di amare, si crea una frattura che spezza la vita in due  lasciando svuotato e confuso chi non è più corrisposto. Di conseguenza il partner non amato comincia a percepire una disfuzionalità nella relazione fino a sentirsi inadeguato, poco ascoltato, poco coinvolto……

Nascono incomprensioni, malintesi, discussioni e conflitti che modificano il concetto di relazione. In questo caso il partner non corrisposto entra in crisi: in cosa ho sbagliato? Perchè non mi ascolta più? Perchè è così assente?

Caratteristiche del partner che ha smesso di amare

1) Non è predisposto alla comunicazione e trova ogni pretesto per litigare

Chi non ama più si ritrova spesso a litigare e con elevata intensità, con modi aggressivi o anche punitivi. Le discussioni sono dispersive e si incentrano nel recriminare sul passato. Non è più predisposto ad ascoltare le richieste del partner anzi si focalizza sulle sue esigenze.

2) Non ama più l’intimità

Essere intimi significa avere sempre presente il legame che reciprocamente vi unisce, e questo vale in ogni momento e ovunque vi troviate. Il sesso fa parte delle situazioni d’intimità ma non è certo l’unica o la più importante come sanno bene quelli che sono stati in una relazione che ormai era “esaurita” in cui si andava avanti a fare sesso per abitudine. Non essere capiti, sapere di non poter sempre trovare un ascoltatore attento e un aiuto affidabile sono i segnali di una mancanza di intimità.

3) Ha un calo della libido

È normale, dopo qualche anno la passione potrà diminuire all’interno della coppia. Il lavoro, i figli, le bollette, i problemi… sono tutti pensieri che ci trasciniamo durante la giornata e che non ci lasciano nemmeno quando siamo in intimità con il nostro partner. Ma diciamocelo: se il nostro partner trova qualsiasi pretesto per fare l’amore, può essere un chiaro segnale che non ci desidera più

4) Ha minor piacere nelle attività condivise

Se il vostro partner ha la tendenza a rimanere il più possibile fuori casa, se inizia a dedicarsi maggiormente ad attività che non prevedono la condivisione, se è a casa e passa più tempo davanti al PC o alla tv, se cerca di evitare o rimandare quelle occasioni in cui potreste essere in coppia…possono essere campanelli d’allarme di una relazione ormai alla fine.

5) Inizia a fantasticare o cerca attivamente alternative

Quando il partner smette di amare si sente meno sereno in casa e non gradisce la presenza dell’altro/a; come alternativa inizia a cercare siti internet dove chattare con nuove persone, o inizia altre attività che gli possono permettere di creare nuovi rapporti anche intimi.

6) Prende le decisioni da solo/a

Quando ci si ama non si riesce ad agire con egoismo nei confronti del partner: non si va in vacanza senza l’altro, non si accetta un’offerta di lavoro in un’altra città senza prima consultarlo….

Chi ama non dirà mai “so che questa mia decisione metterà la nostra storia in crisi, ma possiamo superarla. Inoltre io devo fare questa esperienza…”
Quel “io” e quel “devo”, se pronunciati all’interno di una discussione nata per una decisione presa unicamente da lui/lei , sono un segnale di scarso amore. Chi ama, prende le decisioni pensando esclusivamente al benessere della coppia

7) Non ride più come una volta

Le risate sono un buon barometro dell’amore all’interno di una coppia. Spesso si crede che i litigi siano importanti, perché ci fanno capire quanto l’altro tiene a noi, ma non c’è nulla di più sbagliato. Sono le risate assieme che ci fanno capire quanto lui/lei tenga a noi.

8) Ha un aspetto piuttosto trasandato

Quando il partner non si cura e non si veste bene per passare una serata con noi, è un chiaro segnale che non è più interessato. Una persona innamorata ci tiene a farsi bella anche solo per noi.

NOTA BENE: poichè si tratta di segnali che valutano la presenza o meno di amore in una coppia, puoi usarli per valutare anche il tuo amore nei suoi confronti. Sei davvero così innamorato/a come pensi?

Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi essere aggiornato sugli argomenti che salvaguardano la tua crescita emotiva, puoi seguirmi sulla mia pagina di facebook “Psicoadvisor“, aggiungermi su Facebook

Vuoi commentare e condividere con noi le tue esperienze? Iscriviti al gruppo di Psicoadvisor “Dentro la psiche

Per ricevere ogni giorno i nuovi contenuti sulla tua posta elettronica, iscriviti alla news letter di Psicoadvisor: clicca qui per l’iscrizione

 

 


Dottoressa in psicologia, esperta e ricercatrice in psicoanalisi. Admin del sito

Nessun commento.

Lascia un commento