Quali caratteristiche rendono una persona molto carismatica?

| |

Author Details
Dottoressa in psicologia, esperta e ricercatrice in psicoanalisi. Scrittrice e fondatore di Psicoadvisor

Ci sono persone che non passano inosservate; l’aspetto e il modo di vestire poco contano. L’apparenza non è il vero fattore che le contraddistingue. È ben altro: il carisma. Ebbene sì, esistono persone che quando entrano in una stanza riescono da sole a creare atmosfera. Persone che riescono a motivarci, farci sentire speciali e guidarci. I loro consigli sono preziosi, il loro parere è sempre cercato ed è benvoluto.

Carisma… il potere innato di influenzare gli altri

Che cosa rende le persone carismatiche così affascinanti? Qual è l’ingrediente segreto che permette loro di attirare l’attenzione e l’ammirazione altrui?  Il termine deriva dal greco “charis” (grazia) ed è stato usato dai primi cristiani con il significato di “dono divino”. Il carisma personale è una costellazione di competenze emotive personali e sociali, che in modo sofisticato consentono di attirare ed influenzare le altre persone ad un livello emozionale profondo, di comunicare efficacemente con loro e di creare forti legami interpersonali.

I fattori che limitano il tuo carisma

Se noti che le persone non sono attratte da te in modo naturale e non ti senti ben voluto, allora è probabile che possiedi almeno uno di questi blocchi che ti limitano nell’esprimere il tuo carisma:

  • orgoglio: nessuno vuole seguire una persona o un leader che pensa di essere meglio di chiunque altro;
  • pessimismo: se vedi sempre lati negativi e ostacoli insormontabili intorno a ottimi risultati o a obiettivi che ti sei prefissato hai trovato la migliore strada per portare le altre persone a evitarti e a non ascoltarti;
  • insicurezza: chi ti ascolta vuole vederti sicuro nelle tue scelte e deciso in ciò che fai, non vuole avere a che fare con chi è sempre in balia dell’insicurezza;
  • malumore: le persone non amano seguire un lunatico o una persona da cui non sanno cosa aspettarsi;
  • perfezionismo: le persone rispettano il desiderio di eccellenza, ma temono le aspettative del tutto irrealistiche;
  • cinismo: se vuoi essere una persona carismatica, sarà controproducente presentarti scoraggiato lamentandoti della tua situazione o di qualsiasi altra cosa, i tuoi interlocutori ti allontaneranno per non essere “contagiati” dal tuo essere cinico.

8 caratteristiche delle persone carismatiche

Il carisma, ovvero la capacità di farsi ascoltare, è qualcosa che in potenza abbiamo tutti. Non esistono persone che sono state “baciate” dalla Fortuna e altre davanti a cui la Dea Bendata ha reagito voltandosi dall’altra parte. Il carisma deriva unicamente da se stessi, dalle proprie risorse e soprattutto dal modo in cui di sceglie di esprimerle e svilupparle. Infatti, ciò che fa davvero la differenza e distingue una persona carismatica da una persona qualunque è che la prima ha scelto di allenare e sviluppare il suo carisma, potenziandolo attraverso l’esercizio continuo e costante.

Ma quali sono i talenti, le abilità e le competenze che concorrono a dare forma al carisma? La prima e fondamentale è senza dubbio la “visione” o “vision. Prova a pensare a cosa significa essere magnetici come Elon Musk o capaci di ispirare come Martin Luther King o essere ironica e provocatrice come Ellen DeGeneres. Insomma ogni figura che ha un impatto sul mondo ce l’ha in funzione del carisma che trasmette agli altri.

Il carisma viene definito alla stregua di un potere, quasi magico, che certe persone hanno di influenzare gli altri, attirare l’attenzione, generare ammirazione e suscitare fiducia. Ma è proprio così? Si tratta di una caratteristica innata che solo alcuni posseggono. In realtà no. Contrariamente a quello che si pensa, il carisma è un insieme di comportamenti appresi e non esistono persone che nascono carismatiche. Ecco come migliorare (o far rinascere) la nostra capacità di convincere, attrarre e persuadere gli altri.

 1. Non parlano delle carenze degli altri …

A molti piace sentire un po’ di pettegolezzi. Il problema è che non necessariamente quello che sentiamo ci piace, e non rispettiamo chi apre la bocca gratuitamente sugli altri. Non fare pettegolezzi su qualcuno in sua assenza. Se lo fai, le persone intorno a te si chiedono se a volte ridi anche di loro.

2. Hanno una postura corretta

Per aumentare il livello del tuo carisma, è importante ricordare una sfumatura così importante come il linguaggio del corpo. Qual è la tua posizione del corpo, delle mani, quali espressioni facciali hai, quali gesti usi durante una conversazione: tutto ciò colpisce l’interlocutore e sottilmente, a livello inconscio, lo colpisce. E anche se la coscienza dell’interlocutore non capisce che hai dubbi su te stesso o sei nervoso, il subconscio non lascerà questo segnale inascoltato.

Ci sono buone notizie anche qui! Se hai il linguaggio del corpo e assumi una postura rilassata, sorridi, allora tutto inizia a funzionare nella direzione opposta, cioè iniziano ad accettarti e ad aprirsi a te.

3. hanno sempre il sorriso pronto

Siamo attratti dai musoni o dalle persone che fanno sempre il broncio? Assolutamente no! Abbiamo solo voglia di lasciarli in pace, per paura di farci aggredire. Adotta un’espressione gentile, spalanca gli occhi in modo da indicare la tua apertura verso gli altri, e soprattutto… sorridi!

4. Sono misteriosi

Il carisma è una parte di te che sfugge agli altri. Cerca di non svelarti completamente: non raccontare la tua vita in lungo e in largo, non essere sempre disponibile agli inviti, non esagerare con le battute solo per far sempre ridere il tuo interlocutore… Impara a farti un po’ desiderare e lascia sempre un alone di mistero intorno alla tua vita privata. Devi fare in modo da destare la curiosità degli altri, far si che abbiano voglia di scoprire sempre più dettagli della tua persona.

5. Si comportano da leader

Proponi delle idee nuove, insolite e, soprattutto, che spingono alla socializzazione. Un picnic notturno in un parco chiuso al pubblico, un concerto di musica classica all’aperto e in un luogo magico, un pranzo a tema… ma attento a non esagerare, non organizzarli troppo spesso, in modo da non stancare gli altri.

Non c’è bisogno di proporre di scalare il Monte Bianco a mani nude, puoi anche accontentarti di proporre argomenti di conversazione divertenti e che permetteranno a tutti di partecipare al discorso. Appena puoi, prendi le redini della conversazione. Usa quelle frasi magiche che spingono gli altri a intervenire: “Paolo, tu che hai viaggiato tanto in Asia, che ne pensi?”, oppure “In una rivista, ho letto l’opinione del professor Tal-de-itali, non so che pensare…”. Diventa indispensabile nelle discussioni: sii in grado di animarle e di far partecipare tutti.

6. Sanno gestire ogni tipo di emozione

Un passo importante per sviluppare il carisma è l’apertura dei sentimenti. La maggior parte delle persone è abituata a reprimere i propri sentimenti e nascondere le proprie emozioni. È ora di smettere: se qualcosa ti fa ridere, allora ridi, non reprimere la tua risatina, ma se qualcosa non ti piace, allora non c’è bisogno di fare una faccia indifferente. Impara a vivere e mostrare le tue emozioni.

Naturalmente, questo non significa che dovresti scagliarti contro le persone. È importante ricordare che una persona veramente carismatica mantiene l’autocontrollo e non riversa le sue emozioni sugli altri.

7. Non esiste fallimento, solo feedback

Questa convinzione è semplicemente il modo più funzionale di concepire il “fallimento”.  Quando “fallisci” in qualcosa, ciò che accade è semplicemente che non raggiungi il risultato che volevi. Invece di quello, ottieni un risultato diverso. In sostanza, ricevi delle informazioni che ti dicono che ciò che hai fatto non ha funzionato e che devi provare a fare qualcosa di diverso.

Il fallimento è semplicemente un feedback che ti può aiutare a fare meglio, ed ogni volta che non riesci in qualcosa è un’opportunità rara e senza precedenti di imparare qualcosa di nuovo.

8. Trattano ogni persona “da 10”

Le persone amano un leader o una persona che li fa sentire bene con se stessi. Se sai apprezzare le altre persone e mostri loro che tu desideri aiutarli a raggiungere il loro potenziale, loro ti daranno rispetto e gratitudine.

RICORDA…

La percezione gioca un ruolo importante: non è così importante chi sei, più importante è come le persone intorno a te ti immaginano. Benjamin Disraeli, scrittore e uomo di stato inglese, disse: “L’uomo non è la creatura delle circostanze; sono le circostanze le creature dell’uomo“. Ecco perché, se lavori duro su te stesso, puoi ottenere risultati sorprendenti nell’innalzare il livello del tuo carisma.  Ricorda sempre la tua unicità…perché ognuno di noi lo è. Ciascuno è un essere speciale con una scintilla luminosa al proprio interno, come una perla, che aspetta solo di essere scoperta e di arricchire profondamente la tua vita.

Nel mio libro «Riscrivi le Pagine della Tua Vita» ti spiego come prendere in mano le redini della tua vita. La vita è fatta di tante piccole cose a cui dare il giusto peso, è partendo da queste che possiamo fare la differenza. Con il libro, potrai ripristinare un equilibrio perduto: ogni pagina ti insegna a rivendicare il tuo valore di persona completa, amabile e degna di stima, ad ascoltare i tuoi bisogni e soprattutto, a farli rispettare. Perché sì, si nasce due volte: la prima è lasciata al caso ed è quando vieni al mondo, la seconda si sceglie, ed è quando impari a volerti bene. Se hai voglia di ricominciare a volerti bene, è il libro giusto per te. Puoi trovarlo in libreria e a questa pagina Amazon.

A cura di Ana Maria Sepe, psicologo e fondatrice della rivista Psicoasvisor
Se ti piace quello che scrivo, seguimi sul mio profilo Instagram: @anamaria.sepe.
Se ti piacciono i nostri contenuti, seguici sull’account ufficiale IG: @Psicoadvisor
Puoi leggere altri miei articoli cliccando su *questa pagina*