Test psicologico della mongolfiera: scopri il tuo grado di resilienza

| |

È difficile accettare che la vita ci conduca altrove rispetto a dove la nostra volontà esige. In questo il volo in pallone ci obbliga ad ammettere che la nostra volontà è ben poca cosa di fronte al soffiare del vento. Una certa padronanza è necessaria, ma solo per controllare quello che è in nostro potere di controllare; in realtà la libertà dei piloti si limita a modificare l’altitudine di volo per trovare altre direzioni di vento.

pubblicità

Lo stesso avviene nell’esistenza: l’unico modo per cambiare direzione quando i venti della vita sono sfavorevoli è di cambiare altitudine, cioè di elevarsi psicologicamente, filosoficamente per captare altre influenze, idee, soluzioni o risposte. In questo modo avremo nuove capacità e risorse interiori, nuove maniere di pensare, per adattarci agli imprevisti dell’esistenza (Betrand Piccard, primo circumnavigatore del Globo in Pallone Aerostatico)

Ogni evento doloroso provoca una reazione emotiva che non sempre si è in grado di elaborare provocando uno strascico più o meno lungo di sofferenza. Tutto ciò è causa del perpetuarsi di un dolore anche quando la causa iniziale appartiene al passato, anche quando quel dolore non è più riconducibile ad alcuna causa!

Questo perpetuarsi di sofferenza varia da soggetto a soggetto e rappresenta la capacità di alcune persone di reagire positivamente alle avversità, parliamo dunque di resilienza, una forza che arriva da dentro e che ci porta a trasformare il dolore in risorsa, tanto da trarre beneficio da quello che all’inizio sembrava solo qualcosa di negativo.

La resilienza, se allenata e sviluppata, cambia la prospettiva della vita perché ci mostra lati di noi stessi che non sono facili da cogliere in situazioni di vita positive.

pubblicità

Prendendo spunto dalla metafora della mongolfiera,  ecco un simpatico test di autovalutazione per capire il vostro grado di resilienza.

Osservate l’immagine in alto e scegliete quella che maggiormente attira la vostra attenzione. Leggete il profilo corrispondente che segue.

pubblicità

Numero 1

Sei  molto abile a riprenderti dai periodi neri e sei in grado di resistere bene a situazioni in cui ti senti sotto pressione. La scelta di questa immagine conferma che ti stai “muovendo bene” in molti aspetti che determinano il tuo essere resiliente: sei alla costante ricerca di nuovi modi per migliorare te stesso. Il tuo modo di porti di fronte agli ostacoli confermano le tue abilità di resistenza a un livello ancora più elevato.

Numero 2

La scelta di questa immagine indica che sei sufficientemente resiliente; puoi migliorare la tua capacità di resilienza ma devi prima impegnarti ad avere maggiore fiducia nelle tue capacità. Sei piuttosto abile a riprenderti dalle situazioni avverse ma ci sono diversi aspetti della tua vita che tengono a freno la tua voglia di emergere; gli scheletri del passato condizionano fortemente alcune tue scelte.

Numero 3

Se hai scelto la figura numero 3 significa che non credi troppo nelle tue capacità; tendi a sottovalutarti e questo ti porta ad avere alcune difficoltà  nell’affrontare le avversità.  Vivi la vita faticosamente e ne sei consapevole ma fai poco per cambiare le cose; ti spaventa l’idea  di non essere in grado di gestire bene la pressione. Fai fatica a ricavare insegnamenti positivi dalle esperienze difficili; sei troppo impegnato a sentirti impotente e a disperarti.

Numero 4

La scelta di questa figura indica che possiedi un buon livello di resilienza anche se non ne eri tanto consapevole. Stai reagendo  inaspettatamente in modo positivo e speranzoso grazie alla fiducia che nutri nelle tue risorse interiori e  grazie alle capacità che hai acquisito dalle esperienze che hai già vissuto. Le tue scelte, anche se a volte discutibili, hanno valide motivazioni, sai che puoi far emergere il meglio di te stesso dalle situazioni avverse.

Numero 5

Se hai scelto la figura 5 vuol dire che sei capace di affrontare situazioni difficili più di quanto pensi. Ti sottovaluti e forse non sei abbastanza consapevole di tutte le risorse che hai usato in passato per cavartela: riconosciti i meriti e le competenze analizzando con più obiettività la tua storia di vita. Confrontati con chi ti conosce bene per attribuirti capacità nel aver affrontato alcuni situazioni che sino ad oggi hai ritenuto aver superato a causa di fattori esterni anziché intrinseci.

Numero 6

La scelta di questa figura indica che hai un grado di resilienza basso.  Vai in ansia con molta facilità soprattutto quando esci dalla tua zona confort. Le esperienze difficili ti destabilizzano al punto da scoraggiare ogni tentativo di reagire in modo sereno e obiettivo. La tua poca flessibilità è riconducibile a un vissuto difficile, in particolare a un modello educativo molto rigido e spesso troppo severo. Le risorse non ti mancano, ti manca solo quel pizzico di intraprendenza per agire senza curarti del giudizio altrui.

Note sui test di Psicoadvisor

I Test psicologici di Psicoadvisor sono realizzati sfruttando il simbolismo e disparate teorie psicoanalitiche, tuttavia è bene chiarire che hanno solo scopo ludico e non possono sostituirsi a qualsivoglia analisi psicologica del soggetto. Queste valutazioni, anche se elaborate secondo criteri statistici e rimarcando teorie psicoanalitiche, hanno solo carattere di curiosità e intrattenimento.

pubblicità

Se ti è piaciuto questo articolo puoi seguirci su Facebook: sulla Pagina Ufficiale di Psicoadvisor, sul mio account personale o nel nostro gruppo Dentro la PsichePuoi anche iscriverti alla nostra newsletterPuoi leggere altri miei articoli cliccando su *questa pagina*

 

Previous

All’ombra di un nemico invisibile

Come liberarsi dalla paura del giudizio

Next