Perché il narcisista non può amare

Iniziamo con la fatidica domanda.

Il mio fidanzato narcisista, è capace di provare amare?

Questa è una domanda molto triste che chi è impegnato in una relazione con un narcisista, dopo l’ennesima umiliazione, finisce per farsi.

E’ una domanda molto difficile da un punto di vista umano, perché le persone impegnate nella relazione con un narcisista non voglio veramente sapere la risposta che andrebbe a svelare una spiacevole verità.

E’ una domanda molto complessa da un punto di vista psicologico e filosofico perché esistono tante sfaccettatura da considerare.

Se si sceglie di esaminare solo la letteratura psicologica, tuttavia, è una domanda dalla risposta semplice: un narcisista non può amare.

Il narcisista è capace di provare amore?

Stando alla letteratura psicologica no, il narcisista non è in grado di amare ne’ se stesso ne’ il partner. I narcisisti che vanno di fiore in fiore e che sembrano dei grandi amatori, in realtà, prima di tutto, strumentalizzano gli altri e non sono capaci di amare.

Il narcisismo patologico è una forma maladattiva della personalità che può ostacolare la capacità di amare. Il narcisismo è spesso interpretato come eccessivo amore di sé ma gli individui affetti da narcisismo patologico non sarebbero in grado di amare né se stessi né gli altri (Kealy & Ogrodniczuk, 2014).

C’è una grossa differenza tra l’amore sperimentato da un soggetto sano e l’amore che manifesta il narcisista.

L’Amore è cieco… agli occhi della vittima del narcisista

Il grosso problema è che, spesso, le vittime del narcisista NON conoscono l’amore incondizionato e genuino perché nella loro vita non l’hanno mai sperimentato. Molto triste vero? Lo è ancora di più il fatto che spesso sono del tutto inconsapevoli di non aver ricevuto amore! 

Anche una mamma molto premurosa può, purtroppo, non nutrire un sano sentimento d’amore per il figlio / la figlia, innescando nel migliore dei casi paure e insicurezze e, nelle ipotesi peggiori, disturbi di dipendenza e di personalità.

Proprio perché le vittime del narcisista non conoscono bene la differenza tra amore sano e amore malato, finiscono per accettare la relazione con un narcisista senza troppe remore. Per approfondire questo argomento ti invito a leggere l’articolo perché una bambina non amata, da grande, s’innamora di un narcisista.

Quello del narcisista può sembrare amore, anzi, lo stesso narcisista potrebbe essere convinto di sperimentare amore verso di sé o nei confronti del partner. Il narcisista non può ammettere la sua incapacità di provare amore, altrimenti dovrebbe mettersi in discussione e guardarsi dentro, entrare in contatto con la sua ferita ancestrale e ancor prima, ammettere di averne una.

Perché il narcisista non può amare

Molti blog riferiscono che il narcisista non è capace di amare perché troppo concentrato su sé stesso ma questo è assolutamente falso. L’incapacità di amare del narcisista è una conseguenza del suo vissuto, proprio come lo è la sua sete di approvazione e il suo essere concentrato su di sé.

Il narcisista non può amare perché NON ha questo sentimento: il narcisista è orfano di amore. Per quanto si possa sforzare di simulare amore, i suoi sentimenti sono ben lontani da tutto ciò che l’amore può davvero rappresentare. Perché? Non ha mai imparato a farlo.

Per dirlo con un esempio, un bambino che non ha mai imparato l’alfabeto, da adulto, non potrà mai leggerti un sonetto… ecco perché una fidanzata o un fidanzato narcisista non potrà mai amarti.

Fin da bambino, il narcisista non ha alfabetizzato emozioni e sentimenti, non ha imparato a riconoscerle ne’ a validarle.

Il narcisista, da bambino, ha vissuto in un ambiente invalidante che, in qualche modo, ha penalizzato la manifestazione e il riconoscimento emotivo contribuendo alla negazione dei propri sentimenti e inducendo a quel processo che crea solo confusione nel bambino: una mancata codificazione delle emozioni.

Il bambino avrà imparato solo ad autoinvalidarsi e così da adulto sarà incapace di accedere ai suoi stati interiori. Molto l’ho già spiegato nell’articolo Invalidazione narcisistica: nessuna emozione, nessun piacere, niente di niente.

L’imprintig emotivo sperimentato dal narcisista durante l’infanzia girava intorno alla collera, alla frustrazione e alle carenze emotive. La ferita narcisistica fa sì che il piccolo narciso concentri -almeno inconsciamente- tutte le sue energie sulla rabbia, una rabbia interiorizzata che da adulto sfocia in caratteristiche come ipersensibilità alle critiche, permalosità, impossibilità di confronto, impossibilità nell’accettare che qualcuno possa avere un punto di vista diverso dal suo, aggressività e svalutazione del prossimo. La rabbia muove le fila del narcisista. Da dove arriva? Da un mancato riconoscimento, da una mancata attenzione e da un’infanzia disfunzionale.

Il narcisista, pur essendo incapace di amare, ha bisogno di amore e manifesta questo bisogno in modo disfunzionale

Anche se il narcisista non ha imparato ad amare, ha bisogno di amore e la sua “caccia di attenzioni” è una manifestazione insana di questo bisogno.

Anche se ti può sembrare assurdo, il narcisista elemosina amore. Sei abituata a vedere il narcisista come un manipolatore emotivo (infatti lo è) ma i suoi comportamenti sono solo la conseguenza di un forte disagio.

Se tu (presumibilmente! ;D ) persona sana, sei abituata a cercare amore in modo lineare e in sintonia con i tuoi bisogni, il narcisista questo non sa farlo perché non sa neanche quali sono i suoi bisogni! Il narcisista sente solo un vuoto interiore che tenta di riempire a tutti i costi.

Così come una persona con dipendenza sessuale può cercare l’amore nel sesso, la caccia spietata di attenzioni del narcisista è l’ennesimo esempio disfunzionale di ricerca d’amore.


Se ti è piaciuto questo articolo puoi seguirci su Facebook:
sulla Pagina Ufficiale di Psicoadvisor, sul mio account personale o nel nostro gruppo Dentro la PsichePuoi anche iscriverti alla nostra newsletterPuoi leggere altri miei articoli cliccando su *questa pagina*.

© Copyright, www.psicoadvisor.com – Tutti i diritti riservati. Qualsiasi riproduzione, anche parziale, senza autorizzazione scritta è vietata. Legge 633 del 22 Aprile 1941 e successive modifiche.


Anna De Simone, life coach, scrittrice e admin di psicoadvisor.com

Nessun commento.

Lascia un commento