Di cosa puoi ammalarti se sei in contrasto con il partner, psicosomatica di coppia

Si parla sempre di malesseri emotivi, abusi narcisistici, dipendenza affettiva… ma molti dimenticano che questi disturbi che riguardano la sfera psichica possono avere conseguenze sul corpo. Una relazione sbagliata può intaccare la tua mente così come il tuo corpo.

Il rapporto tra emozioni e malattie è spiegato da una nuova disciplina nota come scienza del sistema PNEI (PsicoNeuroEndocrinoImmunologia). Tale scienza afferma che lo stato psicoemotivo e affettivo di un individuo influenza, innesca o modifica il decorso di un evento patologico. Questa disciplina si interfaccia con la medicina psicosomatica. Ti ho già spiegato molti meccanismi nell’articolo I conflitti interiori che logorano l’organismo. In questa pagina mi concentrerò su quelli che sono i disturbi psicosomatici connessi alla vita di coppia.

Psicosomatica e coppia, di cosa puoi ammalarti se sei in contrasto con il partner

Vediamo una serie di sintomi psicosomatici che possono essere innescati in base alle dinamiche di coppia.

E’ importante sottolineare che se resti in una coppia e accetti dinamiche disfunzionali, probabilmente già di tuo hai dei malesseri emotivi che lavorano in background; i tuoi sintomi psicosomatici potrebbero essere legati anche ad altri fattori intrinseci e non solo ai conflitti che vivi all’interno della coppia. Ricordo altresì che i sintomi riportati possono essere considerati psicosomatici solo in assenza di cause mediche apparenti. 

In una singola pagina web non potrei riassumere tutte le dinamiche di coppia e i sintomi psicosomatici che possono scaturirne, riporto solo alcune delle dinamiche più ricorrenti.

Conflitto sull’educazione da impartire ai figli

Quando, tra i coniugi, ci sono discrepanze sull’educazione da impartire ai figli, scendono in campo un gran numero di emozioni. La mamma prova impotenza, senso di colpa, frustrazione, rabbia, voglia di proteggere il proprio bambino… I conflitti della coppia che coinvolgono anche i bambini sono i più difficili da gestire per una mamma.

In questo caso, i sintomi psicosomatici possono riguardare la pelle (psoriasi e dermatiti soprattutto alle braccia, alle gambe) e muscoli (fibromialgia, con tutti i sintomi che ne conseguono). Chi è più incline all’accettazione e alla rassegnazione, tenderà a sviluppare una fibromialgia psicosomatica, al contrario, chi è più reattivo, tenderà a sviluppare sintomi a carico della cute.

Quando solo un componente della coppia vuole avere figli

Se solo tu vuoi avere figli o al contrario, è il tuo partner che li vuole e tu fai retromarcia, il prurito alle parti intime è uno dei sintomi psicosomatici più diffusi. I genitali rappresentano, per la psiche, la creazione e la nascita, mentre il prurito è un sintomo che manifesta una forma di ribellione inconscia.

Partner che non vuole andare a lavoro e difficoltà economica

La consapevolezza di avere un problema economico legato all’inattività del marito può innescare diversi sintomi psicosomatici, in primis, il prurito alle estremità (mani e piedi).

Come ti ho spiegato in precedenza, il prurito rappresenta una forma di ribellione. Il prurito a carico dei piedi simboleggia la voglia di dare una svolta alla situazione mentre il prurito che si manifesta alle mani indica la volontà di agire sul proprio partner, il desiderio di cambiarlo.

Partner che non vuole prendersi responsabilità (partner passivo)

Il sintomo psicosomatico più comune è il mal di schiena con annessi dolori cervicali (anche mal di testa e dolori al collo), in casi estremi anche torcicollo e sciatalgia.

Quando il tuo partner tende a sfuggire a qualsiasi responsabilità (che magari lavora ma non s’interessa di pagare le bollette, dei figli o di prendere alcun tipo di iniziativa) sei costretta a caricarti di nuovi pesi che gravano sulla tua schiena. Ti ritrovi a vivere uno stato di tensione emotiva e i muscoli della schiena rimangono contratti e generano dolore.

La colonna vertebrale è considerata la forza che ti consente di affrontare tutte le problematiche della tua vita, rappresenta la sede di sopportazione di tutti i fardelli da portare. Per un approfondimento ti rimando al mio articolo: Psicosomatica della sciatica, quando le emozioni infiammano la schiena

Con il mal di schiena possono manifestarsi anche dolori cervicali e, in casi estremi, torcicolli ricorrenti. In caso ti torcicollo, la donna è portata al limite perché il movimento della testa simboleggia la necessità di guardarsi intorno e darsi da fare nel concreto per portare a termine ogni impegno senza l’aiuto del partner.

Marito aggressivo verbalmente, offensivo e ipercritico o marito narcisista

Un marito offensivo e ipercritico può causare una serie di sintomi psicosomatici davvero difficili da gestire. Chi soffre di colon irritabile non riesce a gestire a pieno la sua vita. I sintomi del colon irritabile sono principalmente tre: gonfiore addominale, diarrea e/o stitichezza.

Si crea un parallelismo tra il rapporto marito-moglie e il comportamento del tuo intestino. Il gonfiore addominale simboleggia l’accumulo dei frustrazioni, la diarrea e/o stitichezza simboleggiano da un lato la volontà di reagire e dall’altra l’impotenza e il trattenersi dinanzi agli atteggiamenti del marito.

In caso di accettazione e rassegnazione all’aggressività verbale del partner, l’inconscio si ribella manifestando dolori alle ginocchia.

Marito manipolatore e prevaricatore o marito narcisista

Un marito prevaricatore deve sempre avere l’ultima parola, deve poter decidere se andare in vacanza al mare o in montagna, se andare a cena fuori o rimanere in casa… un marito manipolatore e prevaricatore, può arrivare a gestirti la vita.

Questa situazione non ha un nefasto impatto emotivo, influenza anche la sfera fisica: un marito così non ti dà alcuna possibilità di emergere e può causarti una serie molto lunga di disturbi psicosomatici. I principali sono: mal di stomaco e bruciore, reflusso gastrico e, in casi estremi, herpes.

In caso di conflitti che prevedono una sottomissione o un’accettazione forzata, il primo organo a pagarne è lo stomaco: rabbia, rancore e frustrazione bruciano a livello gastrico causando reflussi, mal di stomaco e difficoltà digestive. Per un approfondimento puoi leggere il mio articolo di approfondimento: psicosomatica del bruciore di stomaco.

Se hai smesso di amare il tuo partner

Se hai smesso di amare il tuo partner non credere di essere immune ai sintomi psicosomatici, anzi. Se hai smesso di amarlo e continui la relazione, il corpo potrebbe mandarti un tumulto di messaggi in chiave psicosomatica. Quali sintomi?

  • Palpitazione e frequenza cardiaca accelerata
  • Nausea
  • Tremori
  • Dolori diffusi agli arti
  • Bocca secca
  • Sudore
  • Dolore al petto
  • Respirazione affannosa
  • Debolezza e stanchezza
  • Bruciore di stomaco
  • Psoriasi e disturbi della pelle

Non essere in armonia con se stessi e con la propria famiglia, inevitabilmente ti porterà ad accusare sintomi psicosomatici. Poniti delle domanda:

  • sto bene?
  • Nella mia vita agisco sempre nel mio interesse?
  • Le mie azioni sono in armonia con il mio benessere?  

Non accettare nulla passivamente: se ti dà fastidio qualcosa di tuo marito, non devi discuterne o aggredirlo… devi parlarne in modo chiaro e diretto. Indaga e manda chiari messaggi al tuo inconscio, fagli capire che operi per il tuo benessere altrimenti sarà lui a mandarti dei segnali e lo farà sotto forma di sintomi psicosomatici.

Per vivere in armonia con te stessa, non esitare a confrontarti con un esperto per fissare degli obiettivi e aumentare la tua capacità introspettiva. Se ti affascina la psicosomatica e avverti dei sintomi che non trovano alcuna spiegazione medica, ti invito a leggere il mio articolo: 7 tipi di dolore fisico direttamente connessi alle tue emozioni.


Se ti è piaciuto questo articolo puoi seguirci su Facebook:
sulla Pagina Ufficiale di Psicoadvisor, sul mio account personale o nel nostro gruppo Dentro la PsichePuoi anche iscriverti alla nostra newsletterPuoi leggere altri miei articoli cliccando su *questa pagina*.

© Copyright, www.psicoadvisor.com – Tutti i diritti riservati. Qualsiasi riproduzione, anche parziale, senza autorizzazione scritta è vietata. Legge 633 del 22 Aprile 1941 e successive modifiche.


Anna De Simone, life coach, scrittrice e admin di psicoadvisor.com

Nessun commento.

Lascia un commento