Sentirsi bene, in pace, in armonia con la legge di attrazione

Ogni circostanza che stiamo vivendo è un riflesso dei nostri pensieri, delle nostre credenze, delle aspettative che abbiamo su noi stessi e di tutto ciò che ci circonda.

In ogni momento stiamo creando la nostra realtà, anche se molte volte lo facciamo senza rendercene conto, in modo inconsapevole. Ogni volta che i nostri pensieri e le nostre emozioni si concentrano su qualcosa, attraiamo questo qualcosa nella nostra vita, incluse le situazioni indesiderate o che rifiutiamo (problemi, conflitti, ecc.).

Tutti vogliamo sentirci bene, in pace, in armonia. Tutti vogliamo vivere in abbondanza. Ma spesso la nostra ricerca del “buono” assomiglia più al tentativo di fuggire il “male” (il dolore, la paura, la povertà, le preoccupazioni di ogni giorno). Vale la pena fermarsi a riflettere per un momento…

Ogni volta che ci concentriamo su ciò che non vogliamo, sulle cose o sulle esperienze che rifiutiamo, il potere della nostra attenzione le rafforza e le attrae nella nostra vita. Accade così con tutto ciò contro cui lottiamo, ciò di cui ci vogliamo liberare, che vogliamo vincere. Tutto ciò a cui resistiamo, persiste.

La nostra mente inconscia ha un potere infinito di creazione…e sembra che prenda alla lettera i nostri pensieri, che non abbia alcun senso dell’umore: il nostro inconscio prende i nostri pensieri alla lettera, senza comprendere ciò che è per scherzo o ironia

Legge di attrazione e attitudine

Chiaramente la nostra attitudine influisce sulle persone con cui ci relazioniamo e determina la nostra “fortuna” in ogni circostanza. Questo è un altro aspetto nel quale possiamo vedere in azione la Legge d’Attrazione, perché questa che chiamiamo “attitudine” rivela le nostre emozioni e le nostre aspettative rispetto a ciò che succederà.

Come applicare la legge di attrazione

Sperimentare una profonda gratitudine per ciò che siamo e per ciò che attualmente abbiamo è un primo requisito da realizzare se vogliamo applicare la Legge d’Attrazione in modo cosciente. A prima vista può sembrare una contraddizione, dal momento che in genere “scopriamo” la legge d’attrazione quando sentiamo un certo tipo di insoddisfazione, quando vogliamo cambiare aspetti della nostra vita che non ci piacciono. Ma tutti i Maestri e tutte le Tradizioni sono d’accordo nel dire che è fondamentale apprezzare e ringraziare soprattutto la nostra condizione attuale.

L’idea è sperimentare gratitudine ogni volta che si può e assumere quest’attitudine in modo costante nella nostra vita. In ogni circostanza o luogo possiamo esprimere mentalmente la nostra gratitudine in relazione a ciò che stiamo vivendo o sperimentando. Quasi in ogni situazione o incontro c’è sempre qualcosa di positivo per cui ringraziare. Dal momento che i pensieri hanno il potere miracoloso di “attrarre”, ci capiteranno in concomitanza altri aspetti positivi per cui ringraziare.

In particolar modo è importante ringraziare anche ciò che abitualmente recepiamo come problema, conflitto o perdita. Normalmente anche le situazioni sfavorevoli, le “brutte notizie”, racchiudono qualcosa di positivo per cui ringraziare sinceramente. Le perdite prospettano una sfida da cui usciremo rafforzati, i conflitti ci obbligano a sviluppare virtù e a diventare “più saggi”, le crisi sono sempre opportunità di crescita.

È molto importante non rifiutare queste situazioni “negative”, non lottarci contro, se ciò che vogliamo è superarle definitivamente e sperimentare un cambio profondo e duraturo nelle nostre vite. Nuovamente: tutto ciò a cui resistiamo, persiste.

Creiamo la nostra realtà…

Se la Legge di Attrazione funziona davvero non può esserci niente di più importante che imparare ad applicarla in modo consapevole, perché è quella che governa ogni aspetto delle nostre vite, da quelli meno significativi fino a quelli che più ci interessano o preoccupano.

Tendiamo a pensare che la Legge di Attrazione cominci a funzionare dal momento in cui ci decidiamo ad applicarla in modo consapevole. Ma in realtà è stata in azione durante tutta la nostra vita, di modo che ora, nel nostro presente, siamo “intrappolati” in una realtà che siamo andati costruendo con i nostri pensieri ed emozioni per lungo tempo, dunque non è possibile cambiarla praticando una volta ogni tanto qualche esercizio di visualizzazione creativa o di affermazioni positive.

“Tutto ciò che ti infastidisce di altri esseri è una proiezione di ciò che non hai risolto tu stesso.”

Il mondo che vediamo ogni giorno non è altro che una proiezione del nostro “mondo interiore”. Ogni situazione, gradevole o sgradevole che ci troviamo a vivere, risponde ai nostri pensieri e credenze, anche se non ne siamo consapevoli.

Per approfondimento può esserti di aiuto il mio articolo

Cosa spinge le persone a criticare gli altri, le proiezioni psicologiche

In tutti gli eventi che ci toccano direttamente si stanno manifestando le nostre stesse aspettative. In ogni relazione vediamo riflessa una parte di noi stessi. Ogni tratto, positivo o negativo che vediamo nelle persone che ci circondano non è nient’altro che una nostra caratteristica che proiettiamo su questa persona.

Ho’oponopono…

La tecnica hawaiana dell’Ho’oponopono è uno strumento molto valido per curare la nostra mente. Le cose sgradevoli che vediamo “fuori” riflettono aree della nostra mente che hanno bisogno di essere curate, ma in genere non siamo consapevoli di questo processo.

Attraverso l’applicazione perseverante di questa tecnica possiamo “pulire” la nostra mente e liberarci dei nostri stessi conflitti interiori e dei giudizi negativi che indirizziamo, prima di tutto, a noi stessi, contro noi stessi, permettendo di sviluppare la nostra autostima e apprendere ad amarci in maniera incondizionata. Solo così, prima di tutto sanando le nostre “ferite”, potremo relazionarci con amore agli altri.

Ogni volta che posso mi dedico a ringraziare. Ringrazio per ciò che sono, per ciò che ho e anche per tutto ciò che ho ricevuto durante la vita. Ringrazio ogni relazione, ogni incontro, ogni esperienza. Dunque…approfitto di questa opportunità per ringraziarvi profondamente di aver visitato questo sito e per esservi fermati a leggere questo articolo fino alla fine!

Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi essere aggiornato sugli argomenti che salvaguardano la tua crescita emotiva, puoi seguirmi sulla mia pagina di facebook “Psicoadvisor“, aggiungermi su Facebook

Tratto da “amare se stessi” di Axel Piskulic


Dottoressa in psicologia, esperta e ricercatrice in psicoanalisi. Admin del sito

1 Commento a “Sentirsi bene, in pace, in armonia con la legge di attrazione”

  1. Rossella

    Set 07. 2017

    Articolo molto illuminante da cercare di mettere in pratica

    Reply to this comment

Lascia un commento