Come i suoni e i rumori possono influire sulla nostra salute psicofisica

Illustrazione: Aart-Jan Venema

Da sempre la psicologia come scienza si interessa al nostro benessere. Lo stress che ogni giorno viviamo determina e influisce sulla nostra salute. Spesse volte ignoriamo che i fattori stressanti non sono solo causati dai nostri ritmi di vita ma provengono dall’ambiente in cui viviamo e ci relazioniamo.

La psicologia ambientale e successivamente la psicologia dell’abitare si occupa del benessere tra l’individuo e l’ambiente. I suoni e i rumori così come gli altri sensi sono importantissimi per percepire un benessere o un malessere ambientale.

Ogni giorno veniamo in relazione con centinaia e centinaia di suoni e rumori, ma spesso li ignoriamo perchè parte della nostra routine. Provate a pensare a quali suoni percepite in casa vostra, provate a sentire quali rumori in casa vi infastidiscono e quali invece vi rilassano.

Oppure se il silenzio attorno a voi è troppo eccessivo e vi comunica un senso di vuoto o vi è utile perchè vi trasmette pace e serenità.

E’ pur vero che ogni rumore e suono è soggettivo e si sopporta in modo diverso a seconda dell’intesità, della qualità, dall’ora del giorno, dalla fonte, dalla personalità, dall’età del singolo e dalla condizione della salute.

Gli effetti dei rumori su adulti e bambini

I bambini sono più intolleranti ai rumori forti e se questo accade questi hanno ripercussioni sulla loro struttura psichica. I litigi, il rumore del clacson, il calpestio pesante, la musica ad alto volume, il rumore del cantiere o degli aerei sono percepiti come minacciosi e pericolosi; tant’è vero che se l’esposizione è costante nei casi più gravi i bambini possono sviluppare personalità di tipo schizoide.

Gli adulti invece percepiscono il forte rumore come qualcosa di pericoloso pertanto cercano un riparo da esso o ricercano una fuga. Le risposte fisiologiche sono pallore, aumento dell’adreanlina, aumento della pressione sanguinea, pelle d’oca, difficoltà nel respiro. Anche negli adulti come nei bambini maggiore è il tempo in cui il corpo è esposto alla fonte acustica rilevante maggiore sono le possibilità di cadere in malattie psichiche come nevrosi, psicosi, insonnia, allergie, asma, palpitazioni, disturbi cardiocircolatori.

Il suono è un’onda sonora generata da una vibrazione periodica. Ogni suono è composto da frequenza, intensità e timbro. Il rumore al contrario del suono è derivato dallo stress ambientale, con effetti diretti e indiretti sullo stato di salute psico-fisico dell’uomo. Il rumore è diverso dal suono per la periodicità: l’onda sonora infatti non è periodica.

I rumori a cui ogni giorno l’uomo è esposto sono molteplici. Le fonti sonore sono sia esterne sia interne. Le prime sono il  traffico stradale, aereo e ferroviario, discoteche, fabbriche; le fonti interne agli edifici sono i macchinari, i sistemi di ventilazione e areazione, elettrodomestici, rumori del vicinato…

Soffermandoci su questi dati si nota come l’ambiente influisce in modo significativo sul nostro stato di salute. L’OMS, organizzazione mondiale della sanità, ha proposto linee guida per limitare l’esposizione a fonti sonore e le relative ripercussioni, talvolta irreversibili sull’uomo. L’OMS ad esempio afferma che le scuole devono sorgere lontano da autostrade e aeroporti e il rumore durante le lezioni scolastiche non può superare i 35 d(B) A Leq.

Numerosi studi e ricerche hanno evidenziato le ricadute che i suoni e i rumori hanno sull’uomo:

  • DISTURBI DEL SONNO: difficoltà ad addormentarsi o numerosi risvegli notturni possono essere causati dal rumore. Se questi disturbi del sonno vengono protratti nel tempo hanno serie conseguenze nella nostra salute: ad esempio stanchezza cronica e malessere generale.
  • DISTURBI STATO DI VIGILANZA: un aumento o una diminuzione dello stato di vigilanza può portare a stati depressivi o stati ansiosi , irritabilità, insonnia.
  • DISTURBI PERFORMACE E DISTURBI DI CONCENTRAZIONE: le attività mentali che richiedono molta attenzione, memoria e capacità di problemi solving, risultano essere più scarse se l’ambiente in cui si svolgono è chiassoso. Lo sforzo che l’uomo fa per svolgere un compito in contesto di alto rumore ha effetti negativi sull’apparato circolatorio (pressione arteriosa).
  • DISTURBI D’APPRENDIMENTO E ABILITA’ SCOLASTICHE: i bambini che sono esposti cronicamente a forti rumori (es. rombo dell’aereo) possono avere in età scolare difficoltà nella lettura e nella cancentrazione all’apprendere. Ricadute importanti si hanno nella memoria, attenzione, e percezione. I risultati scolastici dei bambini esposti a rumori forti sono più scarsi rispetti a coloro che vivono in un ambiente più insonorizzato o distante da forti fonti acustiche.
  • DISTURBI COMPORTAMENTALI: aumento dell’aggressività in persone predisposte e una riduzione della percezione di situazione di pericolo.

Sembra quasi impossibile ma lo stress ambientale è davvero determinante per la nostra salute. Come possiamo difenderci, o meglio limitare il nostro corpo all’esposizione al rumore e al suono?

Consigli per evitare i danni da inquinamento acustico

Sicuramente le moderne costruzioni e le tecnologie usate nell’edilizia moderna ci vengono d’aiuto. In ogni casa ci dovrebbe essere almeno una stanza insonorizzata o comunque meno esposta al rumore e al suono per consentire un relax generale. La camera dei bambini dovrebbe essere la stanza più tranquilla per consentire al piccolo un riposo pacifico e uno sviluppo di una personalità solida. In questo contesto vengono in aiuto i pannelli fonoassorbenti proposti in bioedilizia.

In generale il suono e il rumore nell’ambiente domestico è una priorità e una necessità vitale per il nostro benessere psico-fisico.

Letture consigliate.

Non solo udito, anche gli odori, con la stimolazione del senso dell’olfatto possono avere ripercussioni sulla psiche. A tal proposito potete leggere l’articolo: aromaterapia, effetti sulla psiche.

Articolo a cura di: Virna Tripodo, psicologa psicoterapeuta


Se ti è piaciuto questo articolo puoi seguirci su Facebook:
sulla Pagina Ufficiale di Psicoadvisor o nel nostro gruppo Dentro la PsichePuoi iscriverti alla nostra newsletterPuoi leggere altri miei articoli cliccando su *questa pagina*.

© Copyright, www.psicoadvisor.com – Tutti i diritti riservati. Qualsiasi riproduzione, anche parziale, senza autorizzazione scritta è vietata. Legge 633 del 22 Aprile 1941 e successive modifiche.


Esperta in psicologia ambientale, psicologia della casa e dell'abitare.

Nessun commento.

Lascia un commento