Virna Tripodo

Psicologia ambientale, tutte le info

psicologia ambientale
La Psicologia Ambientale mette l’architettura al servizio dei bisogni emotivi dell’uomo. – Illustrazione di Henn Kim.

L’ambiente è un luogo dove l’uomo vive e sviluppa conoscenze, prova dei sentimenti ed emozioni, sviluppa relazioni e determina modi di agire.

La psicologia ambientale studia proprio questo: osserva e analizza il comportamento umano, le emozioni, gli affetti e i pensieri che lo determinano, in relazione all’influenza degli stimoli ambientali.

Leggi tuttoPsicologia ambientale, tutte le info

Psicologia ambientale e psicologia dell’abitare

Psicologia ambientale

Tema centrale della psicologia in generale è il benessere psico-fisico dell’individuo. Per benessere si intende uno stato in cui stiamo bene.

La stessa parola lo conferma: Ben-Essere, stare bene o esistere bene.

Il ben-essere coinvolge tutti gli aspetti dell’uomo (emozioni, comportamento, relazioni) e influisce sulla qualità di vita e della salute.   Il temine stare a sua volta indica qualcosa di statico, fermo. Questo è un concetto da non sottovalutare, soprattutto quando parliamo di casa e della psicologia dell’abitare.

Leggi tuttoPsicologia ambientale e psicologia dell’abitare

Lezioni di psicologia: emozioni e comunicazione

Concetti preliminari: ogni emozione è collegata ad un evento o un comportamento che mettiamo in atto o viviamo.  Le emozioni sono l’insieme dei cambiamenti che lo stimolo ambientale provoca; la motivazione invece si base sui feedback che la persona riceve.

Le emozioni sono state oggetto di studio e di interesse della psicologia. I primi studi sulle emozioni risalgono agli anni ’50. Gli studi e le teorie considerano le emozioni diversamente.

Leggi tuttoLezioni di psicologia: emozioni e comunicazione

Il tatto, il senso delle relazioni profonde

senso del tatto

Il tatto è uno dei cinque sensi che l’uomo dispone per esplorare il circostante. E’ il primo senso che si acquisisce e l’ultimo che perdiamo. Il tatto utilizza la pelle del nostro corpo per riconoscere materiali, oggetti, forme.

Il bambino ancora dentro la pancia della mamma attraverso questo senso sperimenta il confine tra lui e la madre. Appena nato ricerca il contatto con la madre per sentirsi protetto e rassicurato. Le ricerche affermano che il tatto calma il dolore: il bambino quando è piccolo se preso in braccio e coccolato si calma perchè si sente sicuro.

Leggi tuttoIl tatto, il senso delle relazioni profonde

Come i suoni e i rumori possono influire sulla nostra salute psicofisica

Illustrazione: Aart-Jan Venema

Da sempre la psicologia come scienza si interessa al nostro benessere. Lo stress che ogni giorno viviamo determina e influisce sulla nostra salute. Spesse volte ignoriamo che i fattori stressanti non sono solo causati dai nostri ritmi di vita ma provengono dall’ambiente in cui viviamo e ci relazioniamo.

Leggi tuttoCome i suoni e i rumori possono influire sulla nostra salute psicofisica

Aromaterapia: gli effetti degli odori sulla psiche

aromaterapia psiche
Quando si parla di benessere psico-fisico in ambito abitativo si pensa immediatamente alla relazione tra noi e l’ambiente. Questo è tecnicamente corretto, infatti è il focus della psicologia dell’abitare. Ma il temine benessere rimanda ad un concetto più ampio. In ambito ambientale ad esempio fanno a capo anche le sensazioni prodotti dai nostri sensi: vista, olfatto, tatto, udito e gusto. In questo articolo approfondirò il senso olfattivo.

Leggi tuttoAromaterapia: gli effetti degli odori sulla psiche

La camera dell’adolescente: uno spazio off-limits per i genitori

L’adolescenza è quel periodo di passaggio tra l’infanzia e l’età adulta caratterizzata da profondi cambiamenti di tipo psicologico-relazionale. L’adolescenza può essere definita come un’età di confusione, poiché l’adolescente si trova di fronte ad una perturbazione di crescita e di differenziazione del Sè.

Leggi tuttoLa camera dell’adolescente: uno spazio off-limits per i genitori

Come arreda la casa l’ossessivo compulsivo

Il disturbo ossessivo compulsivo è un disturbo che annualmente, solo in Italia, affligge circa 800.000 mila persone. E’ caratterizzato da ossessioni e da compulsioni, o da sole ossessioni per un periodo considerevole nell’arco della giornata. Ad esempio più di un’ora al giorno, e tale “occupazione” va a compromettere le normali attività quotidiane dell’individuo (lavoro, studio, vita sociale, cura della casa).  Comunemente viene conosciuto come DOC.

Leggi tuttoCome arreda la casa l’ossessivo compulsivo