Ana Maria Sepe

Le persone buone nascondono cicatrici nel cuore

Illustrazione: Nomada Studio/Devolver Digital

I buoni hanno un modo tutto loro di entrarmi nel cuore e metterci radici. (Suzanne Collins)

Le persone buone sembrano possedere una bacchetta magica; fanno l’impossibile per prodigarsi per gli altri, per regalare gioia e felicità. È il modo in cui vedono la vita, è ciò che le definisce, anche se non sanno di esserlo

Leggi tuttoLe persone buone nascondono cicatrici nel cuore

10 caratteristiche delle persone che si preoccupano troppo del giudizio altrui

“Quando ho smesso di preoccuparmi di ciò che gli altri pensano di me, ecco… da quel momento tutto ha iniziato ad andare nel verso giusto” – Matthew Bellamy

Non è facile non farsi condizionare dalle opinioni degli altri. Tutti in un determinato momento della vita, abbiamo sentito il bisogno di ricevere l’approvazione degli altri.

Leggi tutto10 caratteristiche delle persone che si preoccupano troppo del giudizio altrui

Quando il rapporto madre-figlia diventa invalidante?

Illustrazione: Maria Fabrizio

Secondo la psicoanalisi, per diventare adulti gli uomini devono metaforicamente“uccidere il padre“. Liberarsi, cioè, dell’ombra di una figura autorevole, imperante, spesso idealizzata, affinché la realtà la restituisca nella sua fragilità e imperfezione, consentendo al giovane di diventare un uomo, con caratteristiche e personalità proprie.

Leggi tuttoQuando il rapporto madre-figlia diventa invalidante?

Il fascino seducente dei manipolatori perversi: l’arte di abbindolare le persone più sensibili

Illustrazione: Macarena Salinas – Upsocl

Iniziare una relazione sentimentale è sempre un punto interrogativo: sarà quello/a giusto per me? Un’ennesima cantonata vorremmo proprio evitarla, soprattutto se siamo reduci di una storia finita male o di una profonda delusione amorosa.

Leggi tuttoIl fascino seducente dei manipolatori perversi: l’arte di abbindolare le persone più sensibili

Amore benevolo e amore bisognevole, due tipi di amore completamente diversi

“Il sentir parlare di quella persona, mi scuote e tormenta […] Se questo è amore, che non lo so, questa è la prima volta che io lo provo in età da farci sopra qualche considerazione; ed eccomi di diciannove anni e mezzo, innamorato. E veggo bene che l’amore dev’essere cosa amarissima, e che io purtroppo (dico dell’amor tenero e sentimentale) ne sarò sempre schiavo”.

Leggi tuttoAmore benevolo e amore bisognevole, due tipi di amore completamente diversi