Roberto Pani

Perché la convivenza spesso mette in crisi la coppia?

Il soggetto già prima della nascita, è in grado già all’interno della placenta, di entrare in contatto e sperimentare incontri sensoriali e avere così esperienze precocissime.

Per esempio dal sesto mese in poi, sembra essere in grado di semi-udire il timbro della voce materna, percepire a livello di moderate sensazioni visive, il chiaro scuro, di riconoscere l’alimentazione della madre che viene scannerizzata a livello di gusto e di composizione biochimica nelle sue particelle. Inoltre il feto entra in contatto sensoriale con alcuni movimenti cinestesici del corpo materno.

Leggi tuttoPerché la convivenza spesso mette in crisi la coppia?

Coppia in crisi definitiva: meglio un distacco radicale o mantenere l’amicizia?

Penso che sia una domanda che ricorra spesso al  momento nel quale la crisi di coppia é avvertita come drammatica. La fine di una storia può arrivare con reazioni di rabbia o con meno vigore e più consapevolezza. Quando si tirano le somme, alla fine di una storia, si può reagire con rabbia oppure cercare un distacco in pace. In entrambi i casi arriva la domanda: meglio chiudere definitivamente o mantenere un minimo di amicizia?

Leggi tuttoCoppia in crisi definitiva: meglio un distacco radicale o mantenere l’amicizia?

Paura del sapore del cibo

Ci sono alcuni cibi che si possono mangiare in Italia che sono considerati forti o per lo meno particolari per il loro sapore, (high intense and density taste).

Per fare un esempio, posso riferirmi alla bottarga, ricci di mare, ostriche e conchiglie varie,tipi di anguille, murene, vari tipi di caviale, coniglio, rane, cacciagione, colatura di alici, acciughe salate, salsa di sardella, curcuma e tantissimi altri cibi artigianali e spezie selvatiche di particolare sapore, indiano e asiatico.

Leggi tuttoPaura del sapore del cibo