Vita di Coppia

L’amore malato ha delle caratteristiche che lo differenzia dall’ amore sano

Anche la relazione più promettente e riuscita deve confrontarsi prima o poi con crisi, conflitti e comprensioni.
Come possiamo capire allora se le difficoltà che magari stiamo vivendo con il nostro partner fanno parte delle normali problematiche di coppia oppure sono il segnale che stiamo vivendo un rapporto dannoso per il nostro benessere psicologico?

Leggi tuttoL’amore malato ha delle caratteristiche che lo differenzia dall’ amore sano

Relazioni che logorano, riconoscerle per superarle

“Stiamo effettivamente distruggendo noi stessi per mezzo di una violenza mascherata da amore.” RONALD DAVID LAING

La vita relazionale è piena di insidie e di automatismi che possono facilitare lo sviluppo di relazioni logore e affaticate dalla presenza di rancori, insicurezze, fraintendimenti, convinzioni limitanti e “dipendenze” più o meno occultate o evidenti. Esistono diversi tipi di relazioni che logorano, ma il loro risvolto è unico: incidere in maniera negativa sul proprio benessere fisico e mentale.

Per approfondimento leggi pure “Comportamento patologico nella coppia”

Leggi tuttoRelazioni che logorano, riconoscerle per superarle

Il tempo ci permette di dimenticare un grande amore?

La fine di una relazione lascia dietro di sé una scia di dolore. Tuttavia, nel corso del tempo il dolore si va mitigando e scompare per sempre. Infatti, alcuni rapporti restano relegati nel nostro passato remoto, vanno ad occupare un posto in uno dei cassetti del nostro armadio mentale. Ci sono delle relazioni il cui ricordo è molto resistente e ritorna in qualsiasi momento, anche se sono passati molti anni; si tratta dei grandi amori.

Leggi tuttoIl tempo ci permette di dimenticare un grande amore?

Rivedere nel partner una figura materna o paterna

Amare vuol dire cercare consciamente quel che ci è mancato e ritrovare spesso inconsciamente quel che abbiamo già conosciuto.

La letteratura psicologica ha ampiamente dimostrato che la scelta del partner non è affatto casuale, (anche se per noi rimane spesso un mistero), dato che avviene per buona parte in maniera inconscia. L’infanzia lascia sempre delle ferite irrisolte con le figure di accudimento e in ognuno di noi rimangono desideri del tutto insoddisfatti che riappariranno non appena inizierà il nostro cammino relazionale giovanile.

Leggi tuttoRivedere nel partner una figura materna o paterna

Perchè l’amore finisce? Ecco la spiegazione psicoanalitica

Difficile è l’arte di iniziare, ma ancora più difficile è l’arte di porre fine.

Può l’amore finire da un giorno all’altro? Parliamo sempre dell’innamoramento e dell’inizio dell’amore come di un momento incredibile, pieno di energia e di possibilità in cui ognuno di noi trova e contatta le parti migliori di sé. Tuttavia, non è facile parlare con la stessa intensità della fine dell’amore! Cosa ha portato a questa fase di cui ci si rende pienamente conto solamente quando, cercando nel proprio mondo interiore, non si trovano più quei sentimenti che un tempo avevano accarezzato e riscaldato la nostra anima?

Leggi tuttoPerchè l’amore finisce? Ecco la spiegazione psicoanalitica

Paura della solitudine: cosa fare quando la persona che ami si separa da te?

 

Sarebbe un Mondo migliore se “Ti amo” e “Addio” si potessero dire una sola volta nella vita. E mai alla stessa persona
Sarebbe un Mondo migliore se “Ti amo” e “Addio” si potessero dire una sola volta nella vita. E mai alla stessa persona

“Con ogni addio impari. E impari che l’amore non è appoggiarsi a qualcuno e la compagnia non è sicurezza.
E inizi a imparare che i baci non sono contratti e i doni non sono promesse.” (Jorge Louis Borges)

La fine di un amore fa male: in un attimo tutti i punti di riferimento si frantumano, sprofondando inevitabilmente nella solitudine più profonda. I momenti di condivisione hanno lasciato il posto al senso di vuoto; tutto del rapporto di coppia ci manca in modo quasi viscerale….anche i difetti del partner e le discussioni con lui/lei…

Leggi tuttoPaura della solitudine: cosa fare quando la persona che ami si separa da te?

Come costruire una relazione sana e duratura

Il rapporto di coppia è per sua natura caratterizzato da un’interazione dinamica e persistente tra due persone che comunicano sulla base della presunzione di una conoscenza reciproca più o meno approfondita. Ed è proprio questo aspetto, cioè la conoscenza dell’altro l’elemento più critico ed emblematico della vita a due, che sempre più spesso riserva ai componenti della coppia brutte sorprese.

Leggi tuttoCome costruire una relazione sana e duratura

5 segnali che indicano una dipendenza

dipendenze

Quando pensiamo a una dipendenza viene quasi sempre in mente l’immagine delle droghe, dell’alcol e del tabacco. Ad ogni modo, le dipendenze non finiscono qui, questo è solo l’inizio. In teoria, gli esseri umani potrebbero essere dipendenti da tutto, quindi non è sorprendente che oggi si inizi a parlare anche di dipendenza da sesso, internet, attività fisica, shopping o cibo spazzatura.

Leggi tutto5 segnali che indicano una dipendenza

Perchè ci innamoriamo online? L’attrazione virtuale

L’amore e internet (meglio ancora, facebook), sembrano due concetti che mal si sposano. L’amore è caratterizzato da un bisogno viscerale e vitale di contatto, poco a che vedere con gli incontri on line dove la distanza e la tastiera vanno a spezzare la magia dell’amore, della condivisione ma soprattutto della vicinanza. Eppure innamorarsi su facebook sembra essere un’evenienza frequente.

Leggi tuttoPerchè ci innamoriamo online? L’attrazione virtuale

Proiezioni psicologiche nella relazione sentimentale: il partner materno

partner materno
Esistono meccanismi inconsci per i quali un individuo è portato ad instaurare una relazione sentimentale con un partner materno, cioè un soggetto accondiscendente, affettivo e, soprattutto, rassicurante: in pratica, una persona in grado di interpretare con precisione certi tratti materni e di conseguenza, in grado di risolvere alcune dinamiche infantili mai superate nell’infanzia.

Leggi tuttoProiezioni psicologiche nella relazione sentimentale: il partner materno