amore

Papà dove sei stato? L’eredità emotiva di un padre assente

padre-assente
Non riesco a considerare nessuna necessità nell’infanzia tanto forte come la necessità di protezione del padre. (Sigmund Freud)

E’ luogo comune identificare ed etichettare come “padre assente” il padre separato, colui che vive al di fuori del nucleo familiare. Eppure è molto più probabile trovare padri assenti all’interno di famiglie “stabili” piuttosto che tra padri separati.

Leggi tuttoPapà dove sei stato? L’eredità emotiva di un padre assente

9 caratteristiche delle persone emotivamente equilibrate

Illustrazione: Agata Zarzycka

La famosa citazione di Platone “Non bisogna tenere in massimo conto il vivere come tale, bensì il vivere bene” dovrebbe certamente essere la massima sulla quale orientare la nostra esistenza. Non sempre siamo capaci di gestire bene il carico emotivo che la vita ci offre ma è anche vero che non ci proviamo nel modo giusto.

Leggi tutto9 caratteristiche delle persone emotivamente equilibrate

Le cose per le quali non dovresti mai vergognarti

vergognarsi
Meglio la vergogna sul viso che una macchia sul cuore. (Miguel de Cervantes)

La vergogna è un’emozione che può invalidarci l’esistenza. Quando si sviluppa in modo normale, rappresenta un fattore evolutivo importante, poiché rende possibile il senso di responsabilità e partecipa alla costruzione dell’etica personale. Ma quando la vergogna è eccessiva e fuori luogo costituisce un elemento di blocco molto doloroso.

Quando si prova questa emozione, il pensiero è quello di sentirsi inferiori, profondamente giudicati e diversi da come si vorrebbe essere. La mente continua a tornare lì e ci procura ogni volta lo stesso dolore: ci rimproveriamo, ci autoaccusiamo, malediciamo il nostro carattere, ci disprezziamo, ci paragoniamo agli altri. La vergogna in sé quindi non è un problema, ma lo diventa il ricorrere continuo di questa esperienza, la profondità del disagio e l’innescarsi di una sorta di vergogna preventiva.

Leggi tuttoLe cose per le quali non dovresti mai vergognarti