amore

Papà dove sei stato? L’eredità emotiva di un padre assente

padre-assente
Non riesco a considerare nessuna necessità nell’infanzia tanto forte come la necessità di protezione del padre. (Sigmund Freud)

E’ luogo comune identificare ed etichettare come “padre assente” il padre separato, colui che vive al di fuori del nucleo familiare. Eppure è molto più probabile trovare padri assenti all’interno di famiglie “stabili” piuttosto che tra padri separati.

Leggi tuttoPapà dove sei stato? L’eredità emotiva di un padre assente

9 caratteristiche delle persone emotivamente equilibrate

Illustrazione: Agata Zarzycka

La famosa citazione di Platone “Non bisogna tenere in massimo conto il vivere come tale, bensì il vivere bene” dovrebbe certamente essere la massima sulla quale orientare la nostra esistenza. Non sempre siamo capaci di gestire bene il carico emotivo che la vita ci offre ma è anche vero che non ci proviamo nel modo giusto.

Leggi tutto9 caratteristiche delle persone emotivamente equilibrate

Le cose per le quali non dovresti mai vergognarti

vergognarsi
Meglio la vergogna sul viso che una macchia sul cuore. (Miguel de Cervantes)

La vergogna è un’emozione che può invalidarci l’esistenza. Quando si sviluppa in modo normale, rappresenta un fattore evolutivo importante, poiché rende possibile il senso di responsabilità e partecipa alla costruzione dell’etica personale. Ma quando la vergogna è eccessiva e fuori luogo costituisce un elemento di blocco molto doloroso.

Quando si prova questa emozione, il pensiero è quello di sentirsi inferiori, profondamente giudicati e diversi da come si vorrebbe essere. La mente continua a tornare lì e ci procura ogni volta lo stesso dolore: ci rimproveriamo, ci autoaccusiamo, malediciamo il nostro carattere, ci disprezziamo, ci paragoniamo agli altri. La vergogna in sé quindi non è un problema, ma lo diventa il ricorrere continuo di questa esperienza, la profondità del disagio e l’innescarsi di una sorta di vergogna preventiva.

Leggi tuttoLe cose per le quali non dovresti mai vergognarti

10 comportamenti che uccidono la felicità di coppia

L’Amore è di tutte le passioni la più forte perchè attacca contemporaneamente la testa, il cuore e il corpo. (Voltaire). Illustrazione: Never Forever

L’amore è un sentimento che va nutrito e rinforzato; occorre complicità, intimità e determinazione…per costruire una relazione duratura e appagante e superare i momenti di crisi. Se infatti chimica, destino, coincidenze e fatalità hanno la loro importanza in amore, è altrettanto vero che l’impegno e la volontà di stare insieme, possono determinarne il grado di “felicità” di una coppia. Non si tratta quindi solo di far durare un rapporto a due, ma anche di vivere una relazione appagante.

Leggi tutto10 comportamenti che uccidono la felicità di coppia

Amore: le 7 regole d’oro di John Gottman per una felice vita di coppia

Non basta fare l’amore, non basta spezzare la routine uscendo con gli amici, non serve cercare distrazioni altrove per riaccendere la passione. John Gottman capisce dopo cinque minuti se una coppia vivrà felice e contenta o se è diretta al capolinea. Tutto merito della sua esperienza di oltre 40 anni passati ad ascoltare le dinamiche della vita a due.

Leggi tuttoAmore: le 7 regole d’oro di John Gottman per una felice vita di coppia

Cosa succede quando qualcuno ci abbraccia?

benefici dell'abbraccio
benefici dell'abbraccio
Siamo angeli con un’ala soltanto e possiamo volare solo restando abbracciati.

Abbracciarsi è un modo particolarmente intimo e intenso di esprimere le emozioni. L’abbraccio ha tanti, anzi mille significati: si abbracciano gli amici, i fratelli, i fidanzati, si abbracciano le persone che non vedevamo tempo, si abbracciano vecchie conoscenze, ci si abbraccia per dirsi addio, ci si abbraccia perché si ritrova qualcuno che si pensava avessimo perso. Simbolo di affetto, stima, amicizia, amore…questo gesto racchiude tenerezza umana e intimità e diciamolo…se nel mondo tutti si abbracciassero un po’ di più, tante tristezze e malumori scomparirebbero.

Leggi tuttoCosa succede quando qualcuno ci abbraccia?