Disturbi del Comportamento

La trappola emotiva che tendiamo a noi stessi: la dissonanza cognitiva

dissonanza cognitiva
Giustificare le proprie scelte contro ogni ragionevole pensiero, eliminando eventualmente i nostri stessi dubbi a riguardo, è un comportamento piuttosto diffuso connesso al processo psicologico noto come “dissonanza cognitiva”.

Capita spesso che nella vita di tutti i giorni sperimentiamo la difficoltà ad accettare che i risultati di scelte fatte non equivalgano alle nostre aspettative. In quel caso si entra sovente in uno stato di inquietudine conseguente alla incongruità che proviamo tra quello che ritenevamo giusto e che si è invece rivelato totalmente sbagliato: la dissonanza cognitiva.

Leggi tuttoLa trappola emotiva che tendiamo a noi stessi: la dissonanza cognitiva

Scatti di ira ingiustificata: cosa si nasconde dietro la rabbia

Illustrazione: Don Bishop

Arrabbiarsi è umano; il che non significa che sia soltanto una caratteristica innata. Nel corso del tempo le “cause” di rabbia sono andate modificandosi: l’essere umano apprende dall’ambiente, dall’esperienza e dalla società, per cosa è giusto arrabbiarsi e qual è la maniera più appropriata di reagire.

Leggi tuttoScatti di ira ingiustificata: cosa si nasconde dietro la rabbia

Necessità di soddisfare l’altro: la sindrome di Wendy

La paura di essere rifiutati ed il terrore della possibilità di essere abbandonati, sono le cause principali che portano le persone a fare di tutto per compiacere gli altri, soprattutto il proprio partner, andando spesso ben oltre i limiti della razionalità. Questa è quella che si conosce come la “Sindrome di Wendy” nota anche come “Sindrome della crocerossina”, un complesso fatto di comportamenti e sentimenti che si associano anche alla ben più conosciuta “Sindrome di Peter Pan”.

Leggi tuttoNecessità di soddisfare l’altro: la sindrome di Wendy