Disturbi del Comportamento

Perché ci abbuffiamo?

Abbuffarsi vuol dire mangiare in quantità industriali. E’ quando dici: “Accidenti, ho mangiato troppo.”

Tutti sappiamo di che cosa si tratta, ma tanti ci cascano come se il sapere passasse in secondo piano rispetto al piacere emotivo, impulsivo e spesso distratto. Se sei fra queste persone mi rivolgo a te direttamente.

Leggi tuttoPerché ci abbuffiamo?

Disposofobia, il disturbo dell’accumulatore seriale di oggetti

Vi succede di voler accumulare cose anche se inutili? Beh, detto in questi termine potrebbe sembrare una semplice abitudine… quanti di noi hanno ancora nel cassetto o giù in cantina un vecchio cellulare Nokia di cui non riescono a disfarsi? Bene, se il problema è legato solo a un paio di accessori tecnologici, niente paura, non rientra nel quadro clinico della disposofobia.

Ma se questo voler accumulare cose inutili diventa un bisogno ossessivo, ci troviamo difronte ad un disturbo mentale, ossia ad un caso di disposofobia.

Leggi tuttoDisposofobia, il disturbo dell’accumulatore seriale di oggetti

Il potere delle Mente sulle scelte alimentari e sulla forma psicofisica

Il tema di questo intervento riguarda il ruolo della mente e delle intenzioni sulle scelte alimentari e quindi sulla nostra forma fisica.

Parlando di forma fisica ci vengono in mente, tutta una serie di informazioni giustissime su valori chimici degli alimenti, sulla quantità, sulla cronologia del cibo, sulle combinazioni alimentari, su allergeni, sul movimento e l’allenamento, sugli integratori, su…. e via dicendo.

Leggi tuttoIl potere delle Mente sulle scelte alimentari e sulla forma psicofisica

In guerra con se stessi: il perfezionismo patologico

Lottare per la perfezione è il più grande freno che esista… È la tua scusa personale per non fare nulla. Invece, lotta per l’eccellenza, facendo del tuo meglio. (Sir Laurence Olivier)
Lottare per la perfezione è il più grande freno che esista… È la tua scusa personale per non fare nulla. Invece, lotta per l’eccellenza, facendo del tuo meglio.
(Sir Laurence Olivier)

Quante volte abbiamo sentito la frase: “è un maniaco della pulizia, della precisione, è una persona molto meticolosa”? Certo, non c’è nulla di male a puntare in alto, a volersi sempre migliorare, insomma a pretendere il massimo da se stessi.

Leggi tuttoIn guerra con se stessi: il perfezionismo patologico

Psicologia dell’avarizia: cosa si nasconde dietro il comportamento dell’avaro?

L'avaro non è buono nei confronti di nessuno, pessimo nei confronti di sé stesso. Publilio Siro
L’avaro non è buono nei confronti di nessuno, pessimo nei confronti di sé stesso.
Publilio Siro

Avaro, spilorcio, taccagno… sicuramente questi aggettivi ci ricordano qualcuno che conosciamo, ad esempio una persona che puntualmente non trova il portafoglio quando si deve pagare il conto al bar, al ristorante….

Leggi tuttoPsicologia dell’avarizia: cosa si nasconde dietro il comportamento dell’avaro?

Perchè ho paura delle malattie?

Chi non conosce almeno una persona che si lamenta continuamente delle sue presunte malattie che quasi mai vengono confermate dagli esami medici? Parliamo di ipocondria, la paura eccessiva di avere malattie gravi non diagnosticate.  Essa deriva dal termine greco “hupo”, che significa”sotto”, e “khondros”, che significa “cartilagine sternale”, vale a dire lo spazio morbido sotto le costole dove si trovano fegato, cistifellea e milza; molto tempo fa, infatti, si pensava che la malinconia o la tristezza fossero causate dal malfunzionamento di questi organi.

Leggi tuttoPerchè ho paura delle malattie?