Crescita personale

Come imparare a gestire i sensi di colpa

Non c’è problema così terribile a cui non si possa aggiungere un po’ di senso di colpa per renderlo ancora peggiore. Bill Watterson
Non c’è problema così terribile a cui non si possa aggiungere un po’ di senso di colpa per renderlo ancora peggiore. Bill Watterson

Il senso di colpa è una delle emozioni più paralizzanti e distruttive che si possano sperimentare. Vi sono persone che hanno una sorta di vocazione per la colpa dato che non solo soffrono per ciò che hanno fatto ma addirittura per quello che pensano che potrebbero fare. Ovviamente, non è una sensazione piacevole.

Leggi tuttoCome imparare a gestire i sensi di colpa

Essere figlio di un narcisista: meccanismi e comportamenti del genitore

“Il narcisismo non consiste nell’incapacità di amare, ma nell’incapacità di accogliere l’amore dell’altro.”

La letteratura psicologica è piena di contenuti che trattano la personalità dei narcisisti e le relazioni amorose con essi, tuttavia si parla poco dei loro figli. Ci viene dunque da chiedersi: come può crescere un bambino avendo un genitore narcisista?

Leggi tuttoEssere figlio di un narcisista: meccanismi e comportamenti del genitore

Pensieri negativi: ecco come imparare ad eliminarli

“Smettila di pensare a cosa potrebbe andare male e inizia a pensare a cosa potrebbe andare bene.” R. Benigni
“Smettila di pensare a cosa potrebbe andare male e inizia a pensare a cosa potrebbe andare bene.” R. Benigni

“Un pessimista vede difficoltà in ogni opportunità, un ottimista vede opportunità in ogni difficoltà” diceva Winston Churcill.  La maggior parte di noi ambisce a traguardi che, per le leggi di natura, sono assolutamente raggiungibili. Tuttavia la strada verso questo traguardo è spesso piena di difficoltà, e qui nasce la differenza tra chi ha pensieri positivi e chi si lascia gestire dai pensieri negativi.

Leggi tuttoPensieri negativi: ecco come imparare ad eliminarli

Crescita emotiva: 10 segnali che indicano che stiamo lavorando sull’autostima

Butta via la paura, conta sulle risorse che hai dentro di te, abbi fiducia nella vita ed essa ti ricompenserà. Tu puoi più di quanto tu creda.
Butta via la paura, conta sulle risorse che hai dentro di te, abbi fiducia nella vita ed essa ti ricompenserà. Tu puoi più di quanto tu creda.

Mi chiedi qual è stato il mio progresso? Ho cominciato a essere amico di me stesso.” Con questo aforisma di Seneca vorrei introdurre il concetto di crescita emotiva.

Leggi tuttoCrescita emotiva: 10 segnali che indicano che stiamo lavorando sull’autostima

Spazzatura emotiva: come imparare ad eliminare gli stati emotivi negativi

spazzatura emotiva
Una mattina, senza sapere perché, ci alziamo completamente demotivati, senza voglia di fare nulla e con quella orribile sensazione di non potercela fare più. L’idea di dover affrontare un nuovo giorno è così pesante che ci travolge. Questa sensazione è abbastanza comune e prima o poi quasi tutti l’abbiamo provata, dato che di solito è causata da periodi di grande stress durante i quali abbiamo accumulato un sacco di “spazzatura emotiva”.

Leggi tuttoSpazzatura emotiva: come imparare ad eliminare gli stati emotivi negativi

Maslow e la piramide dei bisogni

piramide di Maslow
Illustrazione: piramide di Maslow da prometeocoaching.it

La più nota teoria motivazionale costruita sui bisogni dell’uomo è la “Piramide dei bisogni” elaborata da Maslow , il quale ha fornito una categorizzazione delle principali necessità umane, ponendole all’interno di una struttura gerarchica, dai bisogni più immaturi e primitivi, a quelli più maturi e caratteristici di civiltà evolute.

Leggi tuttoMaslow e la piramide dei bisogni

Le cinque ferite infantili con le rispettive maschere

Seneca diceva: La ferita risana, la cicatrice resta.

La maschera in psicologia rappresenta un meccanismo di difesa, un imprinting che si innesca in seguito ad una situazione di forte dolore, che crea un vissuto di ferita emotiva profonda, avvenuto in tenera età. In sintesi la maschera è la parte strutturante della personalità, la parte più esterna e come tale, è costituita da modi di pensare, di agire, di sentire, di vedere le cose, ecc. Per approfondimento vi consiglio di leggere “Ferite infantili e rapporto di coppia, come guarire”.

Leggi tuttoLe cinque ferite infantili con le rispettive maschere

La trappola del ricatto emotivo

Ci sono relazioni che restano per tutta la loro durata dentro a canoni di eticità e di rispetto reciproco: anche in caso di difficoltà o di separazione, non viene mai meno il senso del valore personale e quello dell’altro. Ve ne sono altre in cui questi confini non esistono e i due soggetti reciprocamente entrano e violano in continuazione l’altro, le sue emozioni e i suoi sentimenti più profondi, agendo in modi assolutamente illeciti e procurando ferite molto profonde. E’ il caso del ricatto emotivo.

Leggi tuttoLa trappola del ricatto emotivo

Aspetti positivi della rabbia

Tutti vorremmo provare solo emozioni positive: svegliarci al mattino pieni di gioia ed entusiasmo, essere sempre positivi e ottimisti, sentirci felici, grati e innamorati. Tuttavia la realtà è ben diversa e spesso le cosiddette emozioni negative come la rabbia, la tristezza, la noia, l’invidia diventano una parte imprescindibile della nostra esperienza di vita.

Leggi tuttoAspetti positivi della rabbia

Tic e Manie, intervista per Donna Moderna

ana maria sepe donna moderna

ana maria sepe donna moderna

La scorsa primavera ho rilasciato un’intervista per il settimanale Donna Moderna (editore Mondadori) in cui la giornalista mi interrogava su quelli che sono i tic e le manie più diffusi. L’intervista è stata pubblicata in versione ridotta sul numero 25 di Donna Moderna, in edicola lo scorso Giungo 2015, per voi lettori di Psicoadvisor proporrò la versione integrale dell’intervista.

Leggi tuttoTic e Manie, intervista per Donna Moderna

7 ladri che ci sottraggono la nostra energia

Ogni giorno quando ci svegliamo, disponiamo di una quantità limitata di energia. La nostra attenzione, la memoria e la percezione sono limitati, nello stesso modo in cui lo sono la forza fisica, la motivazione e l’autocontrollo. Tuttavia, ci sono dei giorni in cui arriviamo alla fine della giornata con dell’energia residua e altri in cui ci ritroviamo sfiniti a metà mattinata. Vi è mai capitato?

Leggi tutto7 ladri che ci sottraggono la nostra energia