Psicologia

Caratteristiche delle persone che muoiono lentamente

Lentamente muore chi diventa schiavo dell’abitudine, ripetendo ogni giorno gli stessi percorsi, chi non cambia la marcia, chi non rischia e cambia colore dei vestiti, chi non parla a chi non conosce.....
Lentamente muore chi diventa schiavo dell’abitudine, ripetendo ogni giorno gli stessi percorsi, chi non cambia la marcia, chi non rischia e cambia colore dei vestiti, chi non parla a chi non conosce…..

L’unica cosa a cui non c’è rimedio è la morte ma anche chi non vive muore. Sicuramente molti conosceranno il proverbio “meglio un giorno da leoni che cento da pecora”; chi crede in questo proverbio, crede in una vita vissuta al massimo, crede in una vita piena di “vita“, di felicità, di emozioni, di empatia, di sensazioni, di amicizia, di amori, di incontri, di scoperte… in pratica chi non vive, lentamente muore.

Leggi tuttoCaratteristiche delle persone che muoiono lentamente

Non è mai troppo tardi per essere quello che saresti potuto essere

Ricorda sempre che quando si ha fiducia di poter fare una certa cosa, si acquisterà sicuramente la capacità di farla, anche se, all’inizio, magari non si è in grado. Nulla si ottiene senza sacrificio e senza coraggio. Se si fa una cosa apertamente, si può anche soffrire di più, ma alla fine l’azione sarà più efficace. Chi ha ragione ed è capace di soffrire alla fine vince.” Gandhi

Leggi tuttoNon è mai troppo tardi per essere quello che saresti potuto essere

Rinunciare a un amore non più corrisposto è un atto di amor proprio

Difficile è l’arte di iniziare, ma ancora più difficile è l’arte di porre fine.

Ci sono rinunce difficili da attuare, soprattutto quando si tratta di lasciarci alle spalle delle persone che hanno significato qualcosa per noi e per le quali siamo stati importanti. Ma ci sono alcune situazioni o momenti nella vita in cui bisogna avere il coraggio di fare il grande passo.

Leggi tuttoRinunciare a un amore non più corrisposto è un atto di amor proprio

La mappa dell’amore: come ti scegli il partner

Illustrazione: James R. Eads

Le esperienze relazionali che abbiamo vissuto nella prima parte della nostra vita, soprattutto durante l’infanzia, vanno a costruire nella nostra mente dei “modelli” (vedi l’articolo “tanti amori e lo stesso errore: perchè“?) in base ai quali definiamo le caratteristiche della persona che ci farà innamorare e del tipo di rapporto sentimentale che ci aspettiamo di vivere.

Leggi tuttoLa mappa dell’amore: come ti scegli il partner

Non giustificarti e non dare spiegazioni a chi non le merita

Prima di giudicare la mia vita o il mio carattere mettiti le mie scarpe, percorri il cammino che ho percorso io. Vivi il mio dolore, i miei dubbi, le mie risate. Vivi gli anni che ho vissuto io e cadi là dove sono caduto io e rialzati come ho fatto io. L. Pirandello

A qualcuno di noi è stato detto: “Perchè continui a vedere quella persona?” oppure: “Ti rendi conto di sbagliare? Perchè non provi a cambiare?”. Molte delle nostre decisioni possono far sorgere domande e, a volte, dubbi in coloro che ci circondano.

Leggi tuttoNon giustificarti e non dare spiegazioni a chi non le merita

Accettarsi incondizionatamente: il regalo più bello che puoi farti

Illustrazione Fernando Cobelo

Molte persone non riescono ad essere serene e ad accettarsi per quel che sono e come si pongono agli altri: perché accade questo?

Questa mancata accettazione pone le sue radici nell’inconscio che farebbe costruire dentro di se una sorta di “elaborazione distorta intrusiva” del tipo: “se io sono perfetto/a, nessuno avrà alcunché da criticare di me: così non sarò rifiutato/a nè criticato/a, e quindi sarò accettato/a”.

Leggi tuttoAccettarsi incondizionatamente: il regalo più bello che puoi farti

Ecco cosa ha dato origine alla tua sofferenza: la ferita del rifuito

Quando il bambino nasce è totalmente dipendente dalla presenza e dall’accudimento di un adulto; con lui, il piccolo costituirà una garanzia di sostegno, crescita e sviluppo. Come sappiamo però, in quel periodo della vita, possono accadere alcuni episodi che vengono percepiti dal bambino come minacciosi per la sua sicurezza e sopravvivenza, non solo a livello fisico, ma anche e soprattutto a livello relazionale ed emozionale.

Leggi tuttoEcco cosa ha dato origine alla tua sofferenza: la ferita del rifuito

Chi non rispetta se stesso apre la porta alla manipolazione degli altri

Quanto vali non può essere verificato dagli altri. Tu Vali perché tu lo dici. Se tieni conto dell’altrui stima per sapere quanto vali, quello è appunto una stima altrui.

Nessuno merita il nostro sostegno, il nostro amore e la nostra stima più di voi stessi. Se è vero che il primo amore non si scorda mai, ricordiamoci che per essere davvero felici bisogna prima imparare ad amare se stessi. L’amore per gli altri è direttamente proporzionale all’amore che hai per te stesso.

Leggi tuttoChi non rispetta se stesso apre la porta alla manipolazione degli altri