Ricerche

8 cose che dovete sapere se amate una persona molto emotiva

Non sempre una spiccata sensibilità tipica delle persone emotive viene considerata una caratteristica positiva, dato che erroneamente viene associata ad una maggiore fragilità, debolezza. Certo, la persona emotiva, a prescindere dal sesso, può piangere di fronte ad un film, avere magari problemi di ansia, ma non significa che sia qualcosa di invalidante.

Leggi tutto8 cose che dovete sapere se amate una persona molto emotiva

Il dono della vita raccontato in un cortometraggio “The present”

 

present

A volte i modelli di riferimento li troviamo in luoghi totalmente inaspettati, ma basta un regalo, o un amico nuovo a farceli scoprire ed apprezzare. Questo corto di animazione ha vinto oltre 50 premi in giro per il mondo ed è stato presentato in ben 180 festival in tutto il mondo, e per quel che mi riguarda, se li è meritati tutti.

Leggi tuttoIl dono della vita raccontato in un cortometraggio “The present”

Il meraviglioso cervello emotivo delle Persone Altamente Sensibili, i 7 doni

persone altamente sesnibili
Le PAS devono trovare un costante equilibrio tra mente e cuore. E’ molto più complesso di quanto si possa immaginare perché devono far collimare mondo interiore, stimoli esterni, emozioni e ragione.

Ti senti facilmente turbata o ti preoccupi spesso di ferire le altre persone? Niente paura, non è insicurezza cronica, sei solo una persona altamente sensibile

Leggi tuttoIl meraviglioso cervello emotivo delle Persone Altamente Sensibili, i 7 doni

Personalità e vulnerabilità allo stress: il ruolo della psiche agli eventi stressanti

Se c’e’ soluzione perché ti preoccupi? Se non c’é soluzione perché ti preoccupi? (Aristotele)
Se c’e’ soluzione perché ti preoccupi? Se non c’é soluzione perché ti preoccupi? (Aristotele)

Le caratteristiche di personalità giocano un ruolo fondamentale rispetto alla sensibilità per le situazioni stressanti. Due soggetti diversi di fronte allo stesso stimolo nocivo, reagiranno in maniera assolutamente differente.

Leggi tuttoPersonalità e vulnerabilità allo stress: il ruolo della psiche agli eventi stressanti

Gli effetti delle emozioni sul muscolo Psoas e sulla postura

muscolo psoas

La prossima volta che vi sentite tristi e depressi prestate molta attenzione alla vostra postura, in particolare alla posizione del collo, delle spalle e della schiena. Chi soffre di depressione e problemi marcati di bassa autostima, tende ad accasciarsi su se stesso con collo e spalle ricurve in avanti. Quando la situazione di precarietà emotiva è conclamata e si cronicizza fin dall’infanzia, possono manifestarsi dei veri e proprio problemi posturali fino a sfociare in disturbi come cifosi, scoliosi e lordosi.

Leggi tuttoGli effetti delle emozioni sul muscolo Psoas e sulla postura

Memoria corporea: quando è il corpo a parlare

Impariamo e ricordiamo le esperienze in modo da formare modelli di risposta consolidati. Le precedenti esperienze, memorizzate, diventano il nostro stile abituale di risposta.
Impariamo e ricordiamo le esperienze in modo da formare modelli di risposta consolidati. Le precedenti esperienze, memorizzate, diventano il nostro stile abituale di risposta.

Per troppi anni il corpo è stato scisso dal cervello quasi ne fosse elemento estraneo e indipendente. Un cervello ed un corpo; l’uno come una sorta di computer è al controllo di pensieri ed azioni, l’altro, una marionetta che esegue i comandi……Non è assolutamente cosi!

Leggi tuttoMemoria corporea: quando è il corpo a parlare

La migliore posizione per dormire ed eliminare i residui dell’attività cerebrale

Illustrazione: Owen Davey

La posizione adottata durante il sonno può avere delle implicazioni per la salute. Infatti, non solo può influenzare la colonna vertebrale, soprattutto nella zona cervicale, ma può anche aiutare il cervello ad eliminare i residui metabolici prodotti durante la giornata. La posizione di riposo è una cosa seria che può influenzare positivamente o negativamente la qualità della nostra vita.

Leggi tuttoLa migliore posizione per dormire ed eliminare i residui dell’attività cerebrale

La fame emotiva, 12 motivi psicologici dietro il bisogno di mangiare

Intrappolato nel corpo di un obeso, c' è sempre un magro che vuole uscire,
Intrappolato nel corpo di un obeso, c’ è sempre un magro che vuole uscire,

Per quanto possiamo desiderare di dimagrire, a volte siamo noi stesse le prime ad ostacolarci nel raggiungere l’obiettivo. La fame emotiva, data da questioni psicologiche e non fisiologiche, è la ragione per cui il 95% delle nostre diete fallisce. Gli statunitensi definiscono ‘emotional’ o ‘compulsive overeating’, ovvero ‘abbuffate emozionali’ il bisogno di nutrirsi compulsivamente per compensare ad una mancanza emotiva.

Leggi tuttoLa fame emotiva, 12 motivi psicologici dietro il bisogno di mangiare

Dieta e psiche: il ruolo delle emozioni quando non riusciamo a metterci a dieta

“Fa che il cibo sia la tua medicina e la medicina sia il tuo cibo.” [Ippocrate]
“Fa che il cibo sia la tua medicina e la medicina sia il tuo cibo.” [Ippocrate]

Quante volte abbiamo detto a noi stessi “Da domani mi metto a dieta” oppure: “voglio iscrivermi in palestra per essere in forma per l’estate”. Ma cosa succede in realtà? I giorni, le settimane passano e quei bei propositi si fanno sempre più lontani.

Leggi tuttoDieta e psiche: il ruolo delle emozioni quando non riusciamo a metterci a dieta

Dentro ogni persona vivono molte persone: i differenti IO che sono in noi

Pensare che una persona che si chiama Luigi sia sempre Luigi risulta qualcosa di simile ad uno scherzo di cattivo gusto... Tale soggetto di nome Luigi ha in se stesso altri Io, altri Ego che si esprimono attraverso la sua personalità in differenti momenti, e sebbene a Luigi non piaccia la cupidigia, ad un altro Io in lui –chiamiamolo Giuseppe– la cupidigia piace, e così di seguito...Samael Aun
Pensare che una persona che si chiama Luigi sia sempre Luigi risulta qualcosa di simile ad uno scherzo di cattivo gusto… Tale soggetto ha in se stesso altri Io che si esprimono attraverso la sua personalità in differenti momenti, e sebbene a Luigi non piaccia la cupidigia, ad un altro Io in lui –chiamiamolo Giuseppe– la cupidigia piace….(Samael Aun)

Vi è mai capitato di agire senza pensare…di lasciarvi trasportare dall’impulso, scoprendo una parte di voi che non sapevate neppure esistere? Nessuno vi ha mai detto sembri un’altra persona? Vi è mai successo di pensare: “non immaginavo di avere certe doti…. oppure “non immaginavo di reagire in questo modo“; magari la tipica frase “Mi si sono chiusi gli occhi e non ho capito più niente”.

Leggi tuttoDentro ogni persona vivono molte persone: i differenti IO che sono in noi

Nessuno mente, la verità ha diversi punti di vista: l’effetto Rashomon

Tutto è relativo. Prendi un ultracentenario che rompe uno specchio: sarà ben lieto di sapere che ha ancora sette anni di disgrazie. (Albert Einstein)
Tutto è relativo. Prendi un ultracentenario che rompe uno specchio: sarà ben lieto di sapere che ha ancora sette anni di disgrazie. (Albert Einstein)

A quanto pare la verità assoluta non esiste, nessuno mente. Il titolo dell’articolo potrebbe sembrare provocatorio, tuttavia è il modo per introdurre un concetto piuttosto controverso: la verità può avere diversi punti di vista? Vi è mai successo di trovarvi in disaccordo su delle esperienze condivise con altre persone? E’ andata così no è andata in quest’altro modo. Tu non ricordi bene, tu menti ecc. Discussioni su fatti che ognuno ricorda in modo diverso. Fino ad arrivare all’impossibilità di riconoscere una verità univoca condivisa da tutti.

Leggi tuttoNessuno mente, la verità ha diversi punti di vista: l’effetto Rashomon

La comunicazione del corpo: linguaggio principale e sue alterazioni

Possiamo avere tutti i mezzi di comunicazione del mondo, ma niente, assolutamente niente, sostituisce lo sguardo dell’essere umano Paulo Coelho
Possiamo avere tutti i mezzi di comunicazione del mondo, ma niente, assolutamente niente, sostituisce lo sguardo dell’essere umano. Paulo Coelho

Quando pensiamo al corpo la prima cosa che ci viene in mente è la forma, lo sviluppo scheletrico, la struttura muscolare, l’apparato ormonale, insomma, cadiamo nell’errore di considerarlo un qualcosa solo di materiale, di tangibile. Nulla di più sbagliato!

Leggi tuttoLa comunicazione del corpo: linguaggio principale e sue alterazioni

Gli esercizi di respirazione per gestire le emozioni negative

La prima vittima dell’ansia è la respirazione. Quando il sistema nervoso fa faville e va verso una direzione preoccupante, ristabilite il respiro. Respirare bene aumenta la percezione positiva di sé.

Tutti abbiamo in comune il fatto di respirare. Ma non tutti, allo stesso modo, respiriamo correttamente. Sono tantissime le situazioni risolvibili con una giusta maniera di respirare. Per questo, proporremo di seguito dei semplici esercizi di respirazione da eseguire ovunque.

Leggi tuttoGli esercizi di respirazione per gestire le emozioni negative